Comune di Caserta, sottoscritto contratto decentrato, soddisfazione di Cgil, Cisl e Uil Funzione Pubblica

Lunedì 16 settembre, si è tenuta presso il Comune di Caserta la Delegazione Trattante per la sottoscrizione della bozza di Contratto Decentrato integrativo.

La preintesa al CCDI, definita a seguito dei lavori del Tavolo Tecnico, è stata sottoscritta dalle Organizzazioni Sindacali Cgil, Cisl e Uil sulla base della piattaforma presentata dalle suddette organizzazioni sindacali provinciali e definita a seguito del CCNL del 21 maggio 2018. La stessa seppur in ritardo, avvia una nuova stagione di contrattazione per la definizione degli istituti contrattuali e del loro adeguamento futuro in considerazione delle mutate condizioni di lavoro ed organizzative.

E’ stato inoltre approvato il Regolamento per la determinazione e la ripartizione del fondo incentivi per le funzioni tecniche, che sarà in seguito sottoposto all’approvazione della Giunta Comunale.

Si proseguirà con i lavori relativi alla determinazione della parte economica in considerazione anche della definizione della macro e micro struttura, per una migliore ed efficiente organizzazione di tutti i servizi da erogare all’utenza.

La Cisl Fp si augura che il risultato portato a termine nel comune capoluogo – commenta Franco Della Rocca, Segretario Generale Cisl Fp Caserta  – sia viatico per tutte le amministrazioni della provincia di Caserta che ad oggi ancora non hanno sottoscritto il CCDI al fine di definire le ulteriori criticità, che in questo periodo si sono manifestate anche a causa delle forti contrazioni a danno delle dotazioni organiche, intensificando un sempre maggiore rapporto con l’amministrazione e la dirigenza, così come verificatosi al Comune di Caserta, per portare a buon fine i processi necessari a valorizzare le risorse umane interne e nel contempo fornire ai cittadini le risposte ai bisogni di servizi più efficienti”.