Confindustria Caserta con Ali della Mente e Fabbrica Wojtyla per la sensibilizzazione sulla violenza sulle donne

Confindustria Caserta con Ali della Mente e Fabbrica Wojtyla per la sensibilizzazione sulla violenza sulle donne
glp-auto-700x150
mywell
previous arrow
next arrow

Rosso Vanvitelliano, principio culturale di cittadinanza attiva con istituzioni e realtà sociali

Il 3 giugno alle 17:30, presso la prestigiosa Sala Convegni di Confindustria Caserta in via Roma, 17, Ali della Mente e Fabbrica Wojtyla si uniscono a Confindustria Caserta per presentare “La Coscienza delle Donne“, un progetto artistico e sociale di grande rilevanza.

Questo spettacolo con dibattito affronta il tema delicato della violenza di genere, coinvolgendo attivamente tutti i partecipanti. L’ingresso è gratuito fino ad esaurimento posti e invitiamo calorosamente l’intera cittadinanza a partecipare.

sancarlolab-336-280
sancarlolab-336-280
previous arrow
next arrow

Questo evento fa parte delle iniziative promosse per valorizzare l’identità cittadina Rosso Vanvitelliano ed è stato patrocinato moralmente dalla Regione Campania.

Si tratta di una collaborazione tra la campagna #Onemore – La Cultura di un uomo è la sola garanzia per una donna, che si batte contro la violenza sulle donne, e Generiamo Cultura.

Quest’ultima è una campagna culturale che coinvolge le aziende nel contrasto alle molestie e alla violenza di genere, promossa da Confindustria insieme a Federmeccanica, Assistal, FimCisl, FiomCgil e UilmUil.

Questo spettacolo e dibattito rappresentano solo il primo di una serie di appuntamenti dedicati a temi sociali, che vedranno la partecipazione attiva delle Istituzioni, dei cittadini e dell’imprenditoria giovanile del territorio.

La Coscienza delle Donne

La rappresentazione “La Coscienza delle Donne“, estratto dell’opera “Trittico di Donna” dell’autore Patrizio Ranieri Ciu, racconta tre storie di donne in tre momenti storici susseguenti dove, a fronte dello sviluppo della  tecnologia della luce nel tempo, rappresentata nella mutazione nelle epoche da una candela, da una lampadina e dai led di uno smartphone, resta inalterata la sopraffazione dell’uomo sulla donna evidenziando la missione del nostro di secolo: colmare finalmente il gap tra progresso tecnologico e progresso umano.

Prossimi eventi

Rosso Vanvitelliano garantirà la presenza di Ali della Mente e Fabbrica Wojtyla all’evento del 6 giugno alle ore 16:30 presso la Biblioteca Diocesana di Caserta organizzato dalla cooperativa sociale New Hope in occasione del ventennale dalla sua nascita.

Inoltre nei mesi estivi le rappresentazioni ed installazioni artistiche del “Percorso del pensiero di Cristo” nelle aperture straordinarie dell’area ex Macrico finalmente Campo Laudato Si’. 

Grazie infine alla proposta curata dal brand culturale della città Rosso Vanvitellianosi darà il via il 14 luglio alla prima apertura della Flora con la presenza delle qualificate associazioni cittadine Lipu ODV, Asd Dinamika Outdoor, Comitato Città Viva ODV, Comitato per il Centro Sociale ODV nelle date concordate, che si riproporranno in futuro autonomamente, parafrasando il Lungomare Liberato di Napoli, sotto il nome di LungoReggia Liberato.