Confindustria Caserta, Piccoli ma competitivi: la sfida ESG della sostenibilità per agire da grandi

Confindustria Caserta, Piccoli ma competitivi: la sfida ESG della sostenibilità per agire da grandi
Il Presidente di Confindustria Caserta, Beniamino Schiavone
SANCARLO50-700
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

Mercoledì 12 giugno l’evento presso la sede di Confindustria a via Roma

La pandemia ha messo a dura prova le Piccole e Medie Imprese (PMI) familiari, che, però, hanno dimostrato una significativa resilienza nell’affrontare le sfide di un mercato sempre
più competitivo.

La loro dimensione ridotta e la struttura familiare non sono incompatibili con l’adozione delle nuove sfide della sostenibilità e delle linee guida ESG (Environmental, Social, Governance).

glp-auto-336x280
lisandro

Il successo delle PMI, che rappresentano la struttura portante dell’economia italiana, dipende non tanto dalle dimensioni delle aziende, quanto dalla capacità di gestione e dalla validità della struttura di cui dispongono.

Confindustria Caserta, da sempre fortemente impegnata a supportare le aziende associate e a offrire momenti di confronto e dibattito su temi di grande attualità per il mondo imprenditoriale, mercoledì 12 giugno, a partire dalle ore 15, presso la Sala Convegni, ospiterà un incontro molto importante.

“Piccoli ma competitivi: la sfida ESG della sostenibilità per agire da grandi” è il titolo dell’evento organizzato dagli industriali casertani in collaborazione con il gruppo Intesa Sanpaolo e la società di ricerche SRM, nel corso del quale si discuterà delle numerose iniziative in corso e ci si confronterà su questi temi cruciali.

L’evento vuole essere un’occasione di scambio di idee e best practice, fornendo alle PMI gli strumenti necessari per affrontare con successo le sfide della sostenibilità.

L’evento prenderà il via alle ore 15 con i saluti del Presidente di Confindustria Caserta,
Beniamino Schiavone, del Presidente dell’Ordine dei Commercialisti di Caserta, Pietro
Raucci, e del Consigliere Segretario dell’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti
Contabili di Napoli Nord, Angelo Capone.

L’introduzione sarà affidata ad Alessandro Falco, Vicepresidente di Confindustria con delega a Credito e Finanza, che svolgerà un breve intervento sulle condizioni per lo sviluppo delle Pmi familiari, sottolineando la necessità di porle sempre più al centro del dibattito pubblico. Successivamente la SME Account Director della società Digit’Ed, Silvia Muccia, illustrerà un percorso formativo in materia di sostenibilità dedicato agli imprenditori.

A seguire, è in programma un dibattito, moderato dal giornalista de “Il Mattino”, Nando Santonastaso, al quale parteciperanno il Direttore Regionale Campania, Calabria e Sicilia di Intesa Sanpaolo, Giuseppe Nargi, e Lorenzo Magrassi della Fondazione Nazionale Dottori Commercialisti.

Durante il confronto è prevista anche una presentazione di scenario, a cura della società SRM del gruppo Intesa Sanpaolo.

L’incontro offrirà approfondimenti sulle migliori pratiche e sulle soluzioni innovative che possono essere adottate dalle PMI per rimanere competitive in un contesto di sostenibilità. Saranno presentati casi di studio e ricerche che evidenziano l’importanza di un approccio ESG per le PMI.

Le PMI familiari hanno affrontato la pandemia con notevole tenacia, dimostrando una capacità di adattamento che le ha rese capaci di mantenere la competitività. Questo incontro vuole essere un riconoscimento alla loro capacità di reazione nonché una piattaforma per esplorare come la sostenibilità possa essere integrata nelle loro strategie di crescita.

L’evento rappresenta un’opportunità unica per le PMI familiari della provincia di Caserta per approfondire le conoscenze sulla sostenibilità e per interagire con esperti del settore. La sostenibilità non è solo una necessità, ma una strada verso una crescita duratura e consapevole.