Coniugi trovati senza vita in casa a San Marcellino: ennesimo caso di omicidio-suicidio

Immacolata Stabile e Antonio Topa

San Marcellino (Caserta) – Agro aversano sotto shock per l’ennesimo agghiacciante caso di cronaca avvenuto la notte scorsa a San Marcellino. In un condominio di via Marsala due coniugi sono stati trovati senza vita durante la notte: si tratta del 50enne Antonio Topa e della sua consorte di 48 anni, Immacolata Stabile A fare la scoperta pare siano stati i figli della coppia, che rientrando a casa intorno all’una e trenta si sarebbero trovati davanti una scena terribile.

Immediata la richiesta di intervento al 118, ma quando il personale sanitario è arrivato in via Marsala marito e moglie erano già deceduti. Poco dopo sono giunti sul posto anche i carabinieri che hanno avviato le indagini.

La dinamica della doppia morte sembra essere piuttosto chiara e sarebbe da ricondurre ancora una volta ad un caso di omicidio-suicidio. L’uomo avrebbe strangolato sua moglie a mani nude, uccidendola, e poi si sarebbe tolto la vita: è stato trovato impiccato in casa. Sconosciute al momento le cause alla base del delitto. I due corpi saranno sottoposti ad autopsia.