Conto alla rovescia per la Serie A, in 180 minuti si decidono i posti Champions e le retrocessioni

Siamo quasi ai titoli di coda per il campionato di calcio di Serie A 2017/18, che nell’edizione di quest’anno è stato uno dei più avvincenti a livello europeo, vista la lotta intensa per le parti alte e basse della classifica. Mentre in altri campionati la lotta scudetto si è conclusa già da diverse settimane, Juventus e Napoli hanno dato vita, fino a domenica scorsa, a una battaglia a suon di colpi di scena che ha ribaltato più volte le sorti dei pronostici. Con il pareggio interno con il Torino, ora la squadra di Sarri si trova a 6 punti dalla capolista e le speranze di vittoria finale sono quasi nulle, visto che a tenere in gioco ancora i partenopei è solo la speranza di ribaltare la differenza reti.

Decisamente più avvincente invece la corsa per il terzo e quarto posto, che valgono l’accesso alla prossima Champions League. In quattro punti sono racchiuse tre squadre: Roma, Lazio ed Inter, solo una di esse rimarrà esclusa e gli ultimi 180 minuti di gioco risulteranno decisivi per centrare un importante obbiettivo come quello relativo alla partecipazione alla prossima massima competizione europea. Per quello che riguarda i favori del pronostico, la sezione sui pronostici Serie A di Betnow365 fornisce maggiori possibilità di centrare la zona Champions alla Roma, che nonostante domenica abbia un impegno casalingo difficile contro la Juventus, può contare su 4 punti di vantaggio sull’Inter quinta in classifica. Per il quarto posto disponibile le quote premiano la Lazio di Inzaghi, che nonostante domenica debba affrontare l’insidiosa trasferta di Crotone, può contare su due punti di vantaggio e sullo scontro diretto contro i nerazzurri proprio dell’ultima giornata allo stadio Olimpico.

Avvincente sarà anche la lotta per non retrocedere, due squadre a 180 minuti dalla fine sono già scivolate nella serie cadetta, Verona e Benevento, mentre per il terzo e ultimo posto la lotta è serrata e coinvolge ben cinque squadre: Cagliari, Udinese, Crotone, Chievo e Spal. Le ultime due giornate risulteranno cruciali e sono diversi gli incontri importanti che potrebbero decretare il risultato finale. Partiamo col vedere la situazione della 37esima giornata: tutte le squadre ad eccezione del Crotone sono impegnate in trasferte non certo semplici, partite che risulteranno decisive nel caso in cui qualcuna di esse riuscirà a fare punti pesanti. L’unica a giocare in casa è il Crotone, che però è atteso dalla sfida casalinga con la Lazio, in piena corsa per la zona Champions League.

La 38esima giornata potrebbe essere quella decisiva secondo gli esperti, dove Chievo e Udinese hanno degli impegni casalinghi abbordabili contro rispettivamente Benevento e Bologna, mentre il Cagliari e la Spal affronteranno gare casalinghe contro Atalanta e Sampdoria. La squadra che parte peggio di tutti è il Crotone, che andrà al San Paolo a far visita a un Napoli che però potrebbe anche essere scaricato di motivazioni dopo lo scudetto perso. Preparatevi quindi agli ultimi 180 minuti di fuoco con un campionato che in questa edizione risulta essere uno dei più avvincenti degli ultimi anni.