Controlli dei Carabinieri, slot machine abusive, grimaldelli e chiavi alterate a Teverola

Carabinieri effettuano un servizio coordinato di controllo del territorio
glp-auto-700x150
sancarlo
previous arrow
next arrow

I Carabinieri della Stazione di Teverola (CE), coadiuvati da personale della S.I.O. del 10° Reggimento Carabinieri “Campania”, del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Caserta, e da personale specializzato dell’A.D.M. Monopoli di Napoli, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno deferito in stato di libertà un trentenne albanese proprietario di un bar del luogo.

L’uomo in atto già  in carcere per altri reati è stato deferito unitamente ad un  trentottenne del luogo, suo collaboratore, in quanto all’interno dell’esercizio commerciale sono state rinvenute e sequestrate 3 slot machine funzionanti non collegate alla rete statale di raccolta gioco e prive di titoli autorizzativi.

lisandro
lapagliara
SanCarlo50
previous arrow
next arrow

Nel corso del medesimo servizio i carabinieri hanno proceduto al deferimento in stato di libertà di un quarantasettenne italiano, residente in Belgio, in quanto, a seguito di perquisizione veicolare, è stato trovato in possesso ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli.

I militari hanno altresì contestato 9 contravvenzioni al codice della strada, denunciato di un cittadino italiano recidivo nel guidare senza la patente di guida poiché mai conseguita e controllato 45 persone e 27 veicoli.