Convegno mariano dell’Issr di Capua sulla “Perpetua verginità di Maria”. 30 anni dal discorso di Giovanni Paolo II in città

L’Istituto Superiore di Scienze Religiose – Area Casertana – Santi Apostoli Pietro e Paolo di Capua, in occasione dei 30 anni dalla visita di Papa San Giovanni Paolo II nella cittadina volturnense, ha promosso e messo in programma un convegno, che tocca un tema mariano le cui radici sono ben fissate da secoli nella tradizione cattolico-cristiana dell'”Alter Roma”.

L’evento, tra le altre cose cade proprio nel mese mariano ed in tale frangente e’ stato deciso di argomentare su “La perpetua verginità di Maria”, questione legatissima alla storia capuana. Forse non tutti sanno che proprio nel 392 d.c. Papa Siricio e la Chiesa cattolica dovettero affrontare l’eresia della dottrina di Bonoso, che negava, appunto, la verginità di Maria prima, durante e dopo il parto di Gesù Cristo.

Bonoso di Sardica, riteneva, in effetti, che se la Vergine avesse partorito in modo autentico il Cristo, significa che perse la verginità. Pertanto a Capua si celebrò un importante Concilio che le fonti storiche qualificano come “plenarium”, al quale parteciparono numerosi vescovi dell’Occidente cristiano e romano, tra i quali anche S. Ambrogio di Milano.

Inoltre, il 24 maggio del 1992, San Giovanni Paolo II ricordando il XVI centenario di tale Concilio capuano tenne qui il discorso su tale disputa teologica e mariana oggetto di un convegno internazionale di studi. Il discorso di Capua fu rivolto ai teologi, a cui fu esplicitato di tenere presente il “fatto”: la questione storica (L’INTEGRITA’ DI MARIA); “il significato: cioe’ la rilettura storica. (LA LETTURA DI QUESTA INTEGRITA’). Al centro della discussione del discorso del santo padre c’era la VERGINITA’ DI MARIA: non intesa solo dal punto di vista fisico biologico, ma anche nella persona nella sua totalità.

Per ricordare e dare testimonianza a tale anniversario, sabato 21 maggio, presso la basilica cattedrale di Capua, alle 10.30 si terrà un convegno sul suddetto tema mariano, al quale parteciperanno il preside della Pontificia Facoltà dell’Italia Meridionale, don Emilio Salvatore, il professore e frate minore Stefano Cecchin, presidente della Pontificia Accademia Mariana Internationalis; il professore Gian Matteo Roggio, docente della Pontificia Facoltà “Marianum” e don Giovanni Branco parroco della Cattedrale di Capua. L’incontro sarà aperto dai saluti del direttore dell’Issr di Capua, il professore don Guido Cumerlato e i lavori saranno presieduti dal vescovo, mons. Salvatore Visco. Fedeli e studenti, ovviamente sono invitati a partecipare.