Convenzione tra Confesercenti e SIAE di Caserta per la musica nei pubblici esercizi

HONDALIVETOUR
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

Caserta – Confesercenti e SIAE (Società Italiana degli Autori ed Editori) hanno rinnovato l’intesa per portare più musica dal vivo e non nei locali aperti al pubblico. L’accordo per la musica nei pubblici esercizi e negli esercizi di vicinato prevede, per gli associati a Confesercenti, tariffe ridotte e procedure semplificate anche al fine di contrastare all’abusivismo.

Il nuovo accordo, in un’ottica di semplificazione dei criteri di determinazione del Diritto d’Autore e delle modalità di concessione delle licenze agli utilizzatori, prevede infatti una revisione del sistema tariffario per gli intrattenimenti senza ballo organizzati all’interno dei pubblici esercizi.

glp-auto-336x280
lisandro

Le nuove regole sono in vigore 1° gennaio 2024, ma già dal 20 dicembre è stato attivato, tra i servizi online, il Portale Music&Go, con cui è possibile richiedere il permesso per gli eventi musicali per i quali non è previsto un biglietto di ingresso. La tariffa sarà determinata sulla base della superficie del locale e del volume d’affari complessivo.

“Grazie a questo nuovo accordo con la SIAE, gli associati Confesercenti potranno non solo usufruire di sconti sul tariffario, ma anche di nuove procedure, più semplici e veloci – sottolinea il direttore provinciale di Confesercenti Caserta Gennaro RicciardiUn passo in avanti nel contrastare le utilizzazioni abusive di opere dell’ingegno, che provocano un grave danno all’intera filiera dello spettacolo ed alterano le regole della corretta concorrenza fra le imprese del settore”.

Oggi pomeriggio il vicepresidente provinciale di Confesercenti Caserta Ivan Fiorillo ed il direttore provinciale Gennaro Ricciardi hanno incontrato il Mandatario della Siae di Caserta Romano De Gennaro al fine di sensibilizzare le attività del territorio locale a sfruttare la nuova convenzione.

“Ringrazio il direttore Siae per la disponibilità manifestata – ha riferito Ivan Fiorillo a margine dell’incontro – e invito tutti i colleghi a rivolgersi presso la nostra struttura confederale per ricevere informazioni sulla convenzione ed ottenerne i dovuti vantaggi”.