Coordinamento bufalino, gli Auguri di Buon Natale dalle stalle del Casertano

SANCARLO50-700
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

Rete interregionale salviamo l’allevamento e il cibo di territorio

C’è un tempo per capire, uno per organizzarsi, uno per denunciare, uno per proporre
Ma il 2024 è il tempo in cui raccoglieremo il frutto di due anni di lotte in difesa delle Bufale e della Mozzarella

Conferenza stampa del Coordinamento Unitario in Difesa del Patrimonio Bufalino
Venerdi 22 dicembre 2023 ore 15 da una stalla di Cancello e Arnone

glp-auto-336x280
lisandro

“Gli unici numeri certi dell’operato del Generale Cortellessa sono i 650.000 euro che è costato alla già disastrata Sanità Campana senza che i problemi si siano risolti nonostante la Regione (contro ogni evidenza) continui a parlare di inesistenti miglioramenti.

I numeri in nostro possesso e che divulgheremo domani ci dicono ancora una volta del fallimento della strategia della Regione e dell’urgenza di cambiare direzione alle iniziative perchè riescano a risolvere i problemi invece che a incancrenirli trasformando le zoonosi da croniche in acute.

Con quei 650.000 euro (inutili) sottratti al funzionamento ordinario della Sanità Campana, quante TAC, quanti servizi avrebbero potuto essere usati per alleviare la condizione dei cittadini campani? Eppure il Coordinamento aveva offerto (gratis) le soluzioni fin dal Gennaio 2021 quando avviò la sua iniziativa.

Soluzioni che sono le uniche che garantiscono che un problema decennale si risolva semplicemente perchè sono fondate sulle regole e i metodi internazionali riconosciuti che altrove hanno funzionato. Oggi siamo al paradosso di dover sempre di più registrare nei fatti e nei numeri come, in realtà.

il movimento degli allevatori aveva ed ha ragione nell’indicare le vie e le strade per risolvere il vergognoso pasticcio di un Piano di eradicazione fallimentare sia per come è stato concepito sia nella gestione irresponsabile, a volte persino dilettantistica sul piano scientifico, che la Regione Campania continua a cercare inutilmente di nascondere con fantomatici comunicati cui, ormai, crede solo l’Assessore Regionale all’Agricoltura.

Siamo persino stanchi di continuare a spiegare e proporre soluzioni tecniche e operative a chi ormai ha l’unico interesse di coprire la realtà pur di non ammettere la necessità del cambiamento necessario. Per questo ci stiamo concentrando a preparare e gestire l’inevitabile cambiamento che interessi oscuri (sempre più chiari in verità) stanno cercando inutilmente di bloccare”.

Con queste parole, Gianni Fabbris, portavoce del Coordinamento per la Difesa del Patrimonio Bufalino e della Rete Interregionale Salviamo l’Allevamento e il cibo di Territorio, invita alla conferenza stampa che venerdi’ 22 dicembre 2023 alle ore 15 sarà trasmessa da una stalla di Cancello e Arnone.

Il Coordinamento Unitario invita la stampa a seguire la conferenza stampa che sarà trasmessa via streaming in diretta dai canali social di Altragricoltura (www.facebook.com/altragricoltura e www.youtube.com/iafueperlaterra) in cui verrà divulgato un messaggio di fine anno degli allevatori ai cittadini dopo aver fatto il punto sul fallimento del Piano, sulle prime tre proposte al Commissario Nazionale e sul Piano di lavoro a due anni di distanza dall’avvio delle iniziative che si aprirà con un evento nazionale di due giorni fra il 13 e il 14 gennaio in difesa della mozzarella e dell’allevamento