Una coppia di Camigliano, Daniele ed Ester, protagonista di “Scene da un matrimonio” su Canale 5

La sposa Ester insieme ad Anna Tatangelo
HONDALIVETOUR
SANCARLO50-700
glp-auto-700x150
previous arrow
next arrow

Una coppia di Camigliano, piccolo Comune in provincia di Caserta, sarà protagonista di una puntata del programma televisivo “Scene da un matrimonio“, condotto da Anna Tatangelo ed onda su Canale 5.

La storia di Daniele D’Errico, originario di Bellona, ed Ester Natale, di Camigliano, sarà raccontata nella quinta delle dieci puntate del programma, che andrà in onda sabato 22 luglio 2023 alle ore 14:10 sulla principale delle reti Mediaset.

Terrazza Leuciana
Terrazza Leuciana
previous arrow
next arrow

La miniserie “Scene da un matrimonio”, giunta alla 10° stagione, è andata in onda per la prima volta nel 1990 riprendendo il format omonimo nato in Svezia nel 1973. Il programma è stato uno dei primi docu-reality in Italia ed ha come protagonisti gli sposi e le rispettive famiglie. Uno dei punti forti del programma è la rappresentazione dello spaccato sociale di provenienza dei protagonisti. Vengono messi in risalto usi, costumi e tradizioni, con i conduttori che cercano di essere meno invadenti possibile.

Daniele ed Ester sono convolati a nozze il 13 giugno 2022 in una villa per eventi a Liberi, le riprese si sono svolte lo scorso anno nel giorno del matrimonio e nei quattro precedenti.

Lui cuoco, ma ad un solo esame dalla laurea in ingegneria, lei operatrice di call center, la coppia attualmente vive a Camigliano. La loro storia merita di essere raccontata per le tante vicissitudini che non sono riuscite ad impedire il matrimonio tra i due: la parziale opposizione al matrimonio dei parenti, i momenti di crisi della coppia, i due figli nati prima del matrimonio, ed il bullismo subito da entrambi i consorti a causa dell’obesità che li accomuna.

“Lo abbiamo fatto per gioco – ci ha raccontato al telefono Daniele – volevamo comunque organizzare un matrimonio in grande stile, la voglia di partecipare al programma televisivo è venuta dopo.

Questa per noi è stato una forma di riscatto dopo tutto il bullismo subito per tutta la vita. Le selezioni per partecipare al programma sono state dure e si sono svolte in vari step, Mediaset lavora in maniera molto professionale. Non è stato facile”.