Coronavirus in Campania, il Bollettino di giovedì 13 maggio: dati ancora in lento miglioramento

La curva dei contagi del Coronavirus in Campania continua a calare: oggi si registrano 1.110 nuovi casi positivi su 18.701 tamponi molecolari processati. Tra i nuovi positivi accertati 723 risultano asintomatici e 387 sintomatici. Da notare che il Bollettino tiene conto soltanto dei tamponi molecolari e non dei tamponi rapidi antigenici (5.915 nelle ultime 24 ore).

In percentuale è positivo il 5,93% dei tamponi, l’indice di contagio è in calo rispetto al 6,18% registrato ieri. Intanto il tasso di positività in Italia è al 2,8%, +0,3% rispetto a ieri.

Di seguito i positivi suddivisi per Provincia di residenza: Avellino 55, Benevento 29, Caserta 167, Napoli 679, Salerno 176, fuori regione 4.

I guariti del giorno sono 2.054, anche oggi in numero molto superiore rispetto ai nuovi casi accertati. I morti a causa del Covid registrati oggi sono 24, 19 nelle ultime 48 ore e 5 nei giorni precedenti.

I dati provengono dal Bollettino ordinario di oggi, giovedì 13 maggio, elaborato dall’Unità di Crisi della Regione Campania e sono aggiornati alle ore 23:59 di ieri, dunque si riferiscono alla giornata di mercoledì.

Questo il bollettino di oggi:

Positivi del giorno: 1.110 di cui
Asintomatici: 723;
Sintomatici: 387;
Positivi, Sintomatici e Asintomatici si riferiscono ai tamponi molecolari
Tamponi molecolari del giorno: 18.701;
Tamponi antigenici del giorno: 5.915;
Deceduti: 24 (19 nelle ultime 48 ore e 5 in precedenza ma registrati ieri);
Totale deceduti: 6.773;
Guariti: 2.054;
Totale guariti: 320.430.

Report posti letto su base regionale:

Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656;
Posti letto di terapia intensiva occupati: 105;
Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (Posti letto Covid e Offerta privata);
Posti letto di degenza occupati: 1.285.

In netto miglioramento i dati relativi ai ricoveri ospedalieri: i posti letto occupati nei reparti di terapia intensiva sono 105 su 656 disponibili (11 meno di ieri) e 1.285 su 3.160 disponibili in degenza (22 meno di ieri).