Coronavirus in Campania: oggi 2.385 nuovi casi positivi, il dato più alto del 2021. Il Bollettino del 25 febbraio

Non accenna ad arrestarsi la corsa del Coronavirus in Campania: oggi si registrano 2.385 nuovi casi positivi – il dato più alto dall’inizio del 2021 – su 23.649 test processati nelle ultime 24 ore.

Il tasso di positività, ossia la percentuale dei tamponi positivi su quelli effettuati, in Campania è oggi del 9,98%, sostanzialmente stabile rispetto al 10,22% di ieri. Il dato rimane comunque circa il doppio rispetto alla media nazionale, oggi al 5,6%.

Dei tamponi analizzati nelle ultime 24 ore 3.897 sono antigenici rapidi, dai quali sono emersi 278 nuovi casi, e 19.752 molecolari. Gli asintomatici sono 1.959 e solo 148 positivi presentano sintomi significativi, conteggiati soltanto tra i positivi accertati tramite tampone molecolare.

Le vittime del Covid registrate oggi sono 29, 15 di questi decessi sono avvenuti nelle ultime 48 ore e 14 nei giorni precedenti. I guariti nelle ultime 24 ore sono 1.214, circa la metà dei nuovi casi positivi accertati.

Sale dunque a 72.972 il numero complessivo delle persone che in Campania risultano attualmente positive al Coronavirus.

I dati provengono dal Bollettino ordinario di oggi, giovedì 25 febbraio, elaborato dall’Unità di Crisi della Regione Campania e sono aggiornati alle ore 23:59 di ieri, per cui si riferiscono alla giornata di mercoledì.

Questo il bollettino di oggi:

Positivi del giorno: 2.385 (di cui 278 casi identificati da test antigenici rapidi) di cui
Asintomatici: 1.959;
Sintomatici: 148;
* Sintomatici e Asintomatici si riferiscono ai soli positivi al tampone molecolare
Tamponi del giorno: 23.649 (di cui 3.897 antigenici);
Totale positivi: 260.324 (di cui 5.072 antigenici);
Totale tamponi: 2.865.932 (di cui 94.787 antigenici);
Deceduti: 29 (15 nelle ultime 48 ore, 14 in precedenza ma registrati ieri);
Totale deceduti: 4.248;
Guariti: 1.214;
Totale guariti: 183.104.

Report posti letto su base regionale:

Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656;
Posti letto di terapia intensiva occupati: 131;
Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (Posti letto Covid e Offerta privata);
Posti letto di degenza occupati: 1.305.

Rimangono sostanzialmente stabili anche i dati relativi ai ricoveri ospedalieri: i pazienti ricoverati in degenza sono 1.305, 14 in meno rispetto a ieri, ed i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 131, 1 in meno di ieri.

In alcuni comuni, in particolare Scafati e Cetara, la situazione dei contagi è talmente fuori controllo da aver costretto i sindaci a varare un lockdown cittadino mentre il sindaco di Napoli Luigi De Magistris ha dichiarato oggi a radio CRC: “È chiaro che i contagi stanno salendo ed è verosimile, se continuano a salire, che ritorneremo, mi auguro per un periodo limitato, in una zona rossa”.