Il Coronavirus frena il mercato delle due ruote in Italia. Honda sempre in testa alle classifiche di vendita

Il mercato delle due ruote in Italia segna -97% di vendite ad aprile 2020 rispetto allo stesso mese dello scorso anno. Un dato certamente drammatico ma altrettanto non sorprendente considerando che il Coronavirus ha costretto alla chiusura per il secondo mese consecutivo le concessionarie di vendita e le fabbriche del settore così come tantissime altre attività economiche nel nostro Paese.

A marzo 2020 si era registrato il dato apparentemente meno grave del -66% di motoveicoli nuovi immatricolati ma occorre considerare che la prima parte del mese non ha sofferto l’azzeramento delle vendite causato dal lockdown.

Il primo quadrimestre di quest’anno fa segnare un totale di -47% su base annua. Numeri tanto più desolanti se si tiene conto della stagionalità del mercato di moto, scooter e ciclomotori che solitamente si risveglia con l’arrivo della primavera.

I dati sono quelli forniti da Confindustria ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori) il cui presidente Paolo Magri ha dichiarato:

Di fronte a questo prevedibile e preoccupante azzeramento del mercato nel periodo di massima vendita, il nostro settore industriale e la sua filiera dovranno essere aiutati o altrimenti saranno a fortissimo rischio. Per questo torniamo a chiedere all’esecutivo e al ministro Patuanelli che vengano previsti subito incentivi all’acquisto al fine di sostenere la domanda di tutte le due ruote in un mercato che vive di forte stagionalità e che proprio per questo, a differenza di altri, non riuscirà a recuperare i volumi persi nel lockdown”.

Prima dell’emergenza Coronavirus il mercato delle due ruote in Italia era in netta crescita come dimostrano i dati dei primi due mesi dell’anno in corso e del 2019.

Febbraio 2020 ha fatto segnare un totale di +11,8% su base annua con una crescita dell’11,1% del settore scooter, +12,5% delle motociclette ed un bel +53,5% del settore ciclomotori, trascinati in su dagli elettrici. Anche a gennaio 2020 il mercato aveva messo a segno un dato positivo con il +7,7% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente.

Andando ancora più indietro, nel 2019 il mercato italiano delle due ruote ha confermato le previsioni di crescita mettendo a segno un saldo del +4,9% di vendite su base annua. Notevole la performance dei ciclomotori elettrici che, grazie agli incentivi statali, hanno rappresentato ben il 20% del venduto.

Per quanto riguarda le classifiche dei modelli più venduti non ci sono state sorprese nel 2019 come nel primo quadrimestre del 2020 con Honda sempre leader del mercato grazie anche ad una gamma molto bene articolata.

Tra le motociclette la Honda Africa Twin è l’unica in grado di insidiare la regina BMW GS 1250 in una classifica dominata dalle Maxi Enduro di grossa cilindrata e dalle Naked di cilindrata medio-alta.

Per quanto riguarda gli scooter la classifica è sempre dominata dagli Honda SH nelle cilindrate 125, 150 e 300 seguiti da Piaggio Beverly e Liberty.