Coronavirus: paura per un nuovo focolaio nell’alto casertano. Il bollettino della Regione Campania

Si è temuto un nuovo focolaio di Covid a Conca della Campania oggi, martedì 21 luglio: nel piccolo comune dell’alto casertano sono stati accertati 6 pazienti positivi su una popolazione di appena 1200 abitanti. Una badante proveniente dall’Est Europa ha contagiato l’anziano che accudiva il quale, a sua volta, ha contagiato i propri familiari.

Tanto è bastato per far scattare l’allarme nella piccola comunità tanto che il sindaco David Simone ha sospeso d’urgenza la fiera settimanale prevista per oggi ed ha comunicato che sono stati messe in quarantena 15 persone, mentre si attende dalla Asl l’esito di altri 7 tamponi praticati ai familiari venuti a contatto con i contagiati.

Al momento il piccolo focolaio di Conca della Campania sembra domato: la badante è ricoverata al Covid Hospital di Maddaloni e le sue condizioni sono in miglioramento, gli altri positivi risultano asintomatici.

Come ogni giorno dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, l’Unità di Crisi della Regione Campania ha pubblicato il quotidiano bollettino sull’andamento dell’epidemia. I dati sono aggiornati alle ore 23:59 di ieri lunedì 20 luglio.

Questo il bollettino di oggi:

Positivi del giorno: 6;
Tamponi del giorno: 1.590;
Totale positivi: 4.839;
Totale tamponi: 314.126;
Deceduti del giorno: 1;
Totale deceduti: 434;
Guariti del giorno: 4;
Totale guariti: 4.108 di cui 4.108 totalmente guariti e 0 clinicamente guariti.

Vengono considerati clinicamente guariti i pazienti che, dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione virologicamente documentata da SARS-CoV-2, diventano asintomatici per risoluzione della sintomatologia clinica presentata ma sono ancora in attesa dei due tamponi consecutivi che ne comprovano la completa guarigione.