Il Corpo Internazionale di Soccorso presenta la delegazione di Caserta sabato 13 gennaio

Aldo Morgillo
SANCARLO50-700
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

L’associazione “Corpo Internazionale di Soccorso” O.d.V. presenterà la delegazione provinciale di Caserta e alcuni progetti per il sociale, interessanti ed innovativi, sabato 13 gennaio 2024, a partire dalle ore 17.00, presso la sede del Circolo Nazionale di Caserta sita in piazza Dante numero 81.

A fare gli onori di casa, il Presidente dell’associazione, Marchese Pierluigi Sanfelice di Bagnoli, il dottore commercialista di Terra di Lavoro Aldo Morgillo e la prof.ssa Silvana Virgilio. Interverranno all’incontro l’Onorevole Marco Cerreto, la Consigliera Regionale, Maria Luigia Iodice, la Dirigente Scolastica del liceo ‘Manzoni’ di Caserta, dott.ssa Adele Vairo, la dott.ssa Rossana Ferraro, membro del CREG Università Tor Vergata, la dott.ssa Grazia Biondi, l’Avv. Stefania Capuano, l’Avv. Gennaro Iannotti, Monica Cicalese, Miriam De Lucia, Consigliera del Forum Giovani, e tante altre personalità del territorio casertano. L’intero evento sarà trasmesso in diretta sul sito goldwebtv.it.

glp-auto-336x280
lisandro

Il C.I.S. (Corpo Internazionale di Soccorso OdV) è una associazione di volontariato che agisce richiamandosi alle virtù e tradizioni cavalleresche. Il primissimo nucleo è nato nel 2014 per opera del Marchese Pierluigi Sanfelice di Bagnoli (Presidente) e di quattro Soci Fondatori, tutti Cavalieri e Dame Costantiniani. L’organizzazione si fonda sullo spirito volontaristico di tutti gli associati, i quali, già in passato, avevano contribuito assiduamente ad attività di beneficenza verso le fasce più deboli della società, in ambito territoriale e internazionale. Oggi il Corpo Internazionale di Soccorso odv ha rappresentanze in Campania ed in Piemonte, in Italia. Ma il CIS è presente anche all’estero, precisamente in Libano e Principato di Monaco.

“Agiamo quotidianamente – spiega il dottore commercialista casertano, Aldo Morgillo – attraverso attività di assistenza legale, sociale e socio-sanitaria, di protezione ambientale, di educazione per il reinserimento sociale e delle famiglie, di protezione dei minori appartenenti alle fasce disagiate e di protezione ed assistenza in favore delle persone con disabilità (L.22 giugno 2016 n° 112 “Dopo di Noi”). L’associazione, inoltre, organizza aiuti e raccolte di generi alimentari, di vestiario, di medicinali, di generi di prima necessità, di mobili, di arredi scolastici, di computer, di attrezzature per l’agricoltura da destinare a soggetti in condizione di povertà, sia in ambito nazionale sia in ambito internazionale, attraverso varie missioni umanitarie, ad esempio lo abbiamo fatto in Kosovo, Libano, Afghanistan ed Ucraina. Laddove è stato possibile abbiamo provveduto ad acquisizioni e conseguenti donazioni di macchinari necessari agli ospedali in aree disagiate. Ci occupiamo anche di fornire aiuti a famiglie, minori e donne in difficoltà attraverso le prestazioni gratuite di consulenza professionale dei nostri numerosi soci.

Infine – continua Morgillo – a supporto delle fasce più deboli e disagiate, abbiamo attivato sportelli Legali per la consulenza in materia civile e penale, di assistenza fiscale, di ascolto e aiuto giovani e sportelli Sociali e di accesso alle origini (ricerca delle proprie origini se orfani)”.