Covid-19, in provincia di Caserta la percentuale di positivi sui tamponi elaborati scende al 10%

Caserta, la percentuale di positivi sui tamponi elaborati scende

L’Asl Caserta ha pubblicato il bollettino quotidiano dei contagi da Covid-19 in provincia di Caserta. Dalle tabelle riportate si evince che nelle ultime 24 ore si sono registrati 240 nuovi positivi su un totale di 2359 tamponi elaborati. Questo significa una percentuale di circa il 10%, ben inferiore ai valori registrati nelle settimane scorse.

Questo fa ben sperare per le prossime settimane, anche se, da domenica 6 dicembre la Campania sarà di nuovo Zona Arancione e si teme che questo comporterà un abbassamento della guardia. Si confida nel buon senso di tutti, onde evitare di dover subire una terza ondata.

REPORT COVID-19 – CURVA EPIDEMICA. Elaborazione effettuata alle ore 11:00 del 05/12/2020

Coronavirus in Italia, il bollettino di oggi 5 dicembre: 21.052 nuovi casi e 662 morti

“Sono 21.052 i nuovi casi di coronavirus in Italia (ieri erano 24.099) e 662 i decessi nelle ultime 24 ore (ieri erano 814). Il maggior numero di morti è in Lombardia (+111), seguita dal Veneto (+108). Meno contagi in un giorno rispetto a ieri: sono comunque sopra quota 20 mila per il quarto giorno di fila. Abbiamo lasciato alle spalle le impennate (40 mila casi il 13 novembre con il tasso di positività del 16%), ma l’incidenza dei casi rimane alta — ha spiegato ieri il presidente dell’Iss Silvio Brusaferro — e con questi numeri quotidiani è impossibile riattivare il contact tracing. Senza dimenticare i tanti decessi.”

“Massima attenzione fino alle feste: bisogna evitare una terza ondata a gennaio. «Non possiamo permetterci una recrudescenza ulteriore — ha spiegato il ministro della Salute Roberto Speranza a SkyTg24 —, non vogliamo vedere i nostri presidi sanitari in una difficoltà assoluta, non vogliamo vedere questo numero purtroppo molto alto di decessi crescere ancora». «La strada per uscire dalla pandemia è lunga», come ha detto il premier Giuseppe Conte.”