Crolla una palazzina nel centro di Pignataro, tre persone bloccate e poi portate in salvo

Foto: Immagine di repertorio

Pignataro Maggiore (Caserta) – Ore di forte preoccupazione a Pignataro Maggiore, dove in pieno centro, a via Roma, la facciata di una palazzina è crollata poco prima dell’alba, intorno alle 5.00. Una famiglia è rimasta intrappolata in seguito al crollo e per questo motivo si è reso necessario l’immediato intervento dei vigili del fuoco di Teano, che si sono messi a lavoro per estrarre le persone. Stando a quanto riporta caleno24ore.it, la casa che ha ceduto era disabitata da tempo, ma il crollo ha avuto ripercussioni su un’altra abitazione, all’interno della quale c’erano 3 persone.

Una di queste è stata già liberata e non ha riportato ferite serie. Ci sono però altre 2 persone, anch’esse a quanto pare in buone condizioni, bloccate dal crollo: i caschi rossi lavorano senza sosta per trarle in salvo quanto prima.

Non sono ancora chiare le cause del crollo, ma è probabile che a far cedere parte dell’edificio, già instabile, siano state le continue piogge che imperversano da giorni sulla provincia di Caserta.

AGGIORNAMENTO ore 11.40

Anche le altre due persone rimaste intrappolate a causa del crollo sono uscite sane e salve da questa disavventura. Prima di farle uscire dalla propria abitazione, all’interno della quale sono rimaste bloccate a causa del crollo avvenuto nell’edificio adiacente, è stata necessaria una prima, seppur provvisoria, opera di messa in sicurezza della zona per evitare possibili rischi. La famiglia potrà rientrare a casa solo quando la zona sarà completamente messa in sicurezza, scongiurando così ogni ulteriore pericolo derivante dal primo crollo.