Cura della pelle: c’è differenza tra la pelle maschile e quella femminile?

Come le donne, anche gli uomini devono prendersi cura della loro pelle, usando creme ideate appositamente per la loro cute, senza accontentarsi di ripiegare su quelle femminili. La pelle maschile e quella femminile vanno trattate nello stesso modo, ma in misure differenti perché hanno una struttura diversa.

Il derma maschile

La cute degli uomini è regolata dall’ormone del testosterone, inoltre, risulta essere più spessa rispetto a quella delle donne, ricca di fibre, di collagene e tonica. Oltre a questi vantaggi, ci sono anche delle condizioni che rendono la pelle degli uomini più tendente al grasso e, di conseguenza, soggetta ad una sovrapproduzione di sebo che provoca una comparsa maggiore di impurità. Proprio per questo motivo i prodotti utilizzati per la pelle dell’uomo sono studiati e strutturati per soddisfarne le esigenze diverse rispetto ai cosmetici rivolti alle donne che, magari, posso risultare più delicati.

Self – care

Come per le donne, anche gli uomini devono riporre molta attenzione nella scelta del cosmetico più adatto alla loro pelle, se la regola della beauty routine delle donne dice che bisogna detergere il viso almeno due volte al giorno e applicare una crema idratante, la stessa regola varrà pure per il sesso opposto. Il consiglio per gli uomini che non lo fanno già è di spendere 5 minuti del loro tempo con la pulizia giusta per il viso, a maggior ragione se la produzione di sebo prodotto dalla cute di un uomo risulta di più, rispetto a quella femminile. La pelle maschile, poi, non è immune nemmeno al sole e ha bisogno della giusta protezione. Ancora troppo poche sono le informazioni dedicate alla self care degli uomini ma sul sito di Nivea c’è una sezione informativa chiamata Nivea men da consultare in caso di dubbi e approfondimenti sulle tipologie di pelle, per aiutare ad orientarsi nella scelta della cosmesi più giusta.

Sconfiggere le impurità

Possiamo dire che per quanto diversi appaiano i tipi di pelle maschile e femminile, in fin dei conti i problemi della cute risultano essere molto simili, quindi parliamo di: sebo in eccesso, impurità, cellule morte, protezione dai raggi UV ed UVA e segni del tempo, anche se in questo caso agli uomini le prime rughe iniziano a comparire dopo i 30 anni per la presenza di maggior collagene, come già detto su.

Un altro aspetto da non sottovalutare è la sensibilità della cute subito dopo la rasatura. In quel caso la pelle risulterà molto più delicata rispetto al solito, quindi è fondamentale applicare un dopo barba, come ad esempio un balsamo o una lozione, mentre per gli attimi che precedono la rasatura, l’ideale sarebbe applicare un olio che renda i peli ispidi della barba un po’ più morbidi così da non irritare troppo la cute.

Queste accortezze conferiranno immediatamente un aspetto più sano esteticamente e praticamente.

 

Loading...