Dante, mascherina, Reggia di Caserta: “Della luce e della gratitudine” in video raccontano del Liceo Musicale Terra di Lavoro

Dante, mascherina, Reggia di Caserta:

Domani 25 marzo si celebra in tutta Italia il DAntedì, la giornata dedicata a Dante, promossa dall’Associazione degli Italianisti che ha indetto il progetto “Adotta un canto e portalo nella tua città ….quando puoi“.

Ogni filmato doveva contenere una parola chiave, un verso o una terzina emblematici, la lettura di almeno 5 terzine, immagini della città della classe interprete e un accompagnamento musicale scelto dagli studenti.

E così gli allievi del liceo musicale “Terra di Lavoro”, classe V L Musicale, partecipano alla maratona organizzata dall’Associazione Italiana degli italianisti preparando un video sul Canto X del Paradiso “Della luce e della gratitudine.

Agli studenti, cari alla preside Emilia Nocerino, è stato attribuito il Canto X del Paradiso, in cui Dante e Beatrice, nel cielo del Sole, incontrano gli spiriti sapienti.

Ci siamo soffermati – evidenza la coordinatrice professoressa Marilena Lucente  – soprattutto sul passaggio dedicato alla gratitudine, ai sentimenti che prova Dante pronunciando il suo grazie (in particolare nelle terzine 52-63).

dante dayIl video si apre con il volume di Dante, e una mascherina chirurgica su cui è indicato il numero del canto. Una studentessa ci guida all’ascolto delle terzine. Vi è poi raccontato attraverso le foto il percorso di ricerca della parola chiave.

Gli studenti hanno voluto scrivere sulle mascherine chirurgiche, oggi parte della nostra vita quotidiana, necessario strumento di protezione ma anche limite ai nostri sorrisi, alla nostra espressività.

Trasformarle in supporto per le parole, per i colori, per il sapere che nasce dall’incontro con Dante è stato un modo per recuperare libertà e creatività, in un momento storico fortemente condizionato da limiti e divieti.

Ognuno ha scritto la propria, ma quella più scelta è stata: “Luce“. Le mascherine sono state fotografate tra le nostre t shirt, emblema spensierato e colorato dell’adolescenza.

Il video si chiude con un ulteriore momento di lettura, la parte conclusiva del Canto e con l’immagine della nostra Reggia di Caserta, anch’essa paradisiaca, in particolare della fontana di Diana e Atteone.

Questi gli allievi della V L del Liceo Musicale – Terra di Lavoro di Caserta:

Rita  Aguebor Praise, Arianna Altieri, Pietro Amoruso, Rita Chiara Basile, Domenico Bencivenga, Amalia Castaldo, Alessio Catone, Agnese D’Ambrosio, Angelo Iadicicco, Sara Iadicicco, Anna Iannotta, Luca Pagano, Emanuela Polidoro, Alessandra Rocco. Celina Rossi, Francesco Pio Russo,  Dmytro Sukhyy e Giuseppe Valentino.