In Campania da lunedì 1 marzo tutte le scuole resteranno chiuse per due settimane

Covid, scuole chiuse

Il Governatore della Campania Vincenzo de Luca, durante la sua consueta diretta Facebook del venerdì pomeriggio, ha dichiarato che da lunedì 1 marzo 2021 tutte le scuole di ogni ordine e grado resteranno chiuse fino al 14 marzo.

“Penso che sia preferibile – ha detto De Luca – avere una chiusura totale e più lunga ma avere un altro obiettivo: aprire tutto ma aprire per sempre, no aprire a metà e per un mese. E poi dover richiudere e poi dover riaprire. Perché questa logica del mezzo mezzo sta mandando al manicomio l’Italia intera.”

“Oggi siamo obbligati a prendere misure drastiche perché abbiamo registrato in queste ore, in particolare nelle scuole di Napoli, la presenza almeno sei casi di variante inglese. Non credo che dobbiamo aspettare che ci sia un’epidemia diffusa di Covid anche fra i ragazzi di 10, 15, 18 anni. Con buona pace di qualche comitato che è sempre pronto a fare ricorsi ai tribunali amministrativi.”

“La particolarità delle varianti – ha aggiunto il Presidente della Campania – è che hanno un’aggressività maggiore sulla popolazione, ma in particolare su quella giovanile. Questo è l’elemento che deve preoccuparci. Da lunedì si chiudono tutte le scuole, perché dobbiamo far fronte alle varianti nuove che sono emerse e perché dobbiamo utilizzare alcune settimane per completare la vaccinazione del personale scolastico. Quindi per due motivi precisi, chiari, che non hanno nulla di ideologico e che sono indifferenti alla logica della lamentela continua. ”

“Approfitto per ringraziare con forza il personale scolastico per il lavoro straordinario che ha fatto in questi mesi, in queste settimane e per la capacità che ha dimostrato nel saper gestire didattica in presenza e didattica a distanza. Per la capacità, la pazienza e la professionalità che ha dimostrato anche quando ha dovuto gestire al 50% la didattica in presenza.”