De Luca, “Nessuna immunizzazione di massa per questa estate se i vaccini continuano a tardare”

Il punto settimanale di Vincenzo De Luca sulla situazione sanitaria del territorio regionale non poteva non soffermarsi sulla delicatissima questione dei vaccini. Abbiamo sì dato un’accelerata ma se mancano le dosi di più non si potrà fare.

Abbiamo recuperato 20mila vaccini ma siamo sotto di 175mila. Così facciamo fatica ad immunizzare la Campania entro l’estate“, ha ribadito il governatore.

Il commissario Covid (Figliuolo) mi ha mandato ieri una comunicazione nella quale si dice che si ritiene di recuperare i vaccini che mancano entro metà giugno, stiamo scontando un ritardo drammatico nelle forniture“.

Ma il Presidente è critico e aggiunge di prendere con con le pinze questi annunci: “Oggi avevano detto che sarebbero arrivati 50mila vaccini ed invece arriveranno domenica”.

Dobbiamo arrivare a più di 9 milioni di somministrazioni, siamo a 2 milioni e 300 mila. Un obiettivo che possiamo realizzare se avremo i vaccini. Ad oggi mancano alla Regione ancora 175mila vaccini, abbiamo recuperato 20mila vaccini ma siamo sotto di 175mila”.

E sulla questione occupazione e turismo? “Che vi devo dire, non si trovano più camerieri e lavoratori per le attività stagionali, mi hanno detto che per questo alcune attività non riapriranno. Bene, questo è uno dei risultati paradossali dell’introduzione del reddito di cittadinanza”.

Se mi dai 700 euro al mese e vado a fare qualche doppio lavoro non ho interesse ad alzami alle sei e ad andare a lavorare in una industria di trasformazione agricola”, ha detto nel corso della diretta”.