Il decreto dell’obbligo del green pass per tutti i lavoratori imprime un’accelerazione alle vaccinazioni

Il decreto dell'obbligo del green pass per tutti i lavoratori imprime un'accelerazione alle vaccinazioni

Secondo i dati che arrivano dalla struttura commissariale del generale Francesco Figliuolo, prosegue positivamente la campagna vaccinale: sono 69 mila circa le prime dosi somministrate ieri, data di entrata in vigore dell’obbligo del Green pass nei luoghi di lavoro: oltre 10 mila in più rispetto al venerdì precedente.

Il numero totale di persone che hanno ricevuto almeno una dose di vaccino ha superato quota 46 milioni, dato pari all’85,41% della platea vaccinabile, costituita dagli over 12. I vaccinati completi (con due dosi) sono invece 43,74 milioni, pari a circa l’81% della platea.

Ricordiamo che ieri è entrato in vigore il decreto che impone l’obbligo di green pass per tutti i lavoratori del pubblico e del privato. Ci sono state proteste e cortei “no green pass” in diverse città, ma i disagi sono stati contenuti: l’Italia non si è fermata.

Tuttavia, la vera prova per l’ordine pubblico arriverà oggi, con 50mila persone in piazza a Roma per la mobilitazione di Cgil, Cisl e Uil e l’incubo di nuove proteste. A Milano, ad esempio, si temono disordini dopo la rottura delle trattative tra i promotori dei cortei e le forze dell’ordine.