Destinazione Caserta: 4 studenti stranieri a scuola per imparare l’italiano

Quattro ragazzi stranieri,Ermias, Eliza, Nikola, Raphaela dall’Australia e Miranda dal Messico, sono giunti a Caserta per partecipare al“Ospitalità in Italia”di WEP – l’organizzazione internazionale che si occupa di scambi culturali e linguistici nel mondo – che prevede la possibilità, per uno studente straniero, di soggiornare nel nostro paese sino ad un anno, allo scopo di imparare, frequentando regolarmente un istituto superiore, la lingua italiana e vivendo a stretto contatto con una famiglia del posto.

Sono in totale 54 (40 ragazze e 14 ragazzi) i giovani tra i 15 e i 18 anni che da tutto il mondo sono arrivati in Italia il 3 settembre per partecipare al progetto. Dopo quattro giorni di orientation a Roma hanno raggiunto le città di destinazione, in tempo per cominciare il nuovo anno scolastico. Australia, Messico, Svizzera e Turchia sono i paesi con più “presenze”, ma non mancano studenti provenienti dagli USA, Belgio, Spagna, Regno Unito, Giappone, Ecuador e tanti altri.

DESTINAZIONE… CASERTA

Nel dettaglio, le scuole assegnate alle quattro studentesse straniere:

  • Ermias (Australia) – Don Gnocchi, Maddaloni (CE)
  • Eliza (Australia) – Don Gnocchi, Santa Maria A Vico (CE)
  • Nikola (Australia) – Istituto Salesiano “Sacro Cuore di Maria”, Capua (CE)
  • Raphaela (Regno Unito) – Don Gnocchi, Arienzo (CE)
  • Miranda (Messico) – Don Gnocchi, San Felice a Cancello (CE)

Gli studenti vengono selezionati dall’organizzazione del loro paese con criteri di maturità. Devono essere inoltre consapevoli dell’esperienza che affronteranno, essere aperti verso le novità e avere capacità di adattarsi in Italia per un lungo periodo. Tutti devono impegnarsi ad apprendere l’italiano e a ottenere risultati scolastici soddisfacenti.

WEP è un’organizzazione internazionale al servizio dei giovani, che segue ogni anno circa 5000 ragazzi in partenza dall’Italia verso 65 Paesi e in arrivo nella nostra penisola da tutto il mondo. I suoi programmi comprendono: soggiorni di gruppi scolastici durante l’anno (stage linguistici) o durante l’estate (vacanze-studio); corsi di lingua all’estero; programmi di lavoro, stage e viaggi solidali all’estero; i programmi “High School” per i ragazzi delle superiori per trascorrere un trimestre, un semestre o un anno scolastico all’estero; studi universitari all’estero, in USA, UK, Canada, Australia e Paesi Bassi.