Didattica a distanza ed emergenza Coronavirus: al CPIA di Caserta è già realtà

Didattica a distanza

A seguito dell’emergenza dovuta al propagarsi del virus COVID-19 e alla consequenziale sospensione dell’attività didattica in tutte le scuole italiane, come stabilito dal Decreto del Consiglio dei Ministri del 04 marzo scorso, tutti gli istituti sono tenuti a erogare la didattica a distanza per i propri studenti tramite modalità e-learning.

Il CPIA di Caserta, che già da tre anni utilizza la piattaforma online Weschool, è già pronto a raccogliere tale sfida. Tutte le Unità didattiche di tutte le discipline sono state inserite in piattaforma, unitamente ad esercizi e verifiche; la piattaforma Weschool è gestita dai docenti del CPIA in diretto collegamento con gli studenti delle singole sedi associate.

Una grande soddisfazione per tutto l’Istituto, diretto dal Dirigente Scolastico Avv. Raffaele Cavaliere, grazie al contributo dello proprio staff, del docente animatore digitale prof. Gianluca Nocera, membro dell’équipe formativa digitale della Campania, del Team per l’Innovazione Digitale del CPIA di Caserta e dei collaboratori del Dirigente Scolastico, i proff. Gerardo Salzillo e Paola Martone.

Un gruppo affiatato e collaborativo che, grazie al quotidiano impulso del Dirigente Raffaele Cavaliere, è da sempre sensibile alle tematiche dell’innovazione didattica e allo sviluppo della formazione a distanza ed opera fattivamente e sinergicamente per la realizzazione di una Scuola 3.0.