Dieci immobili storici di Caserta venduti ai privati, il Demanio incassa oltre 3,5 milioni di euro

Caserta – L’Agenzia del Demanio ha incassato oltre 3 milioni e mezzo di euro dalla vendita di 10 locali storici di Caserta su 27 messi all’asta, tra cui la sede del Circolo Nazionale di Piazza Dante.

L’Agenzia dichiara che i dieci immobili del capoluogo sono stati venduti con un rialzo sulla base d’asta quasi del 100%, 3 milioni 513mila euro a fronte del milione, 880mila e 708 euro di partenza. I due terzi dell’incasso complessivo arrivano da due lotti della centralissima piazza Dante: quello del Circolo Nazionale venduto a 1 milione 731mila 999 euro partendo da una base d’asta di 1 milione 71mila 800 euro, mentre il padiglione “Demanio Piccolo“, sempre a piazza Dante, è stato venduto ad un prezzo di oltre 4 volte superiore rispetto alla base d’asta, ovvero 371.999 euro a fronte degli 86.453 euro di partenza.

Per quanto riguarda l’ormai ex sede del Circolo Nazionale la giunta comunale aveva chiesto, in extremis, la sospensione della procedura di alienazione, senza ottenerla.

Al momento l’assegnazione è provvisoria e sono in corso le verifiche di rito da parte dell’Agenzia del Demanio prima di procedere alla definitiva assegnazione degli immobili agli acquirenti.