Dinner in the Sky a Caserta, questa mattina la conferenza stampa della presentazione ufficiale

Dinner in the sky Caserta

Questa mattina, presso la sala giunta del Comune di Caserta, la conferenza stampa di presentazione di Dinner in The Sky l’attesissimo evento enogastronomico che si svolgerà al Belvedere di San Leucio su di una piattaforma sospesa a 50 metri di altezza, dal 10 al 13 giugno.

Erano presenti il Sindaco Carlo Marino, l’assessore alle attività produttive Emiliano Casale, Stefano Burotti di Dinner in the sky Italia, Donatella Benabò dell’Ufficio Stampa di Dinner in the sky Italia e Vittorio Piccirillo, che insieme a Enzo Moriello ha reso possibile questo evento a Caserta.

Sono davvero contento – ha detto Carlo Marino nel corso della conferenza –  innanzitutto perché è una iniziativa che mette insieme l’enogastronomia del territorio e rappresenta un po’ quella che è la ripresa e la rinascita del territorio. Aldilà della stravaganza di Emiliano Casale – aggiunge il Sindaco con un sorriso – è stato un momento rappresentativo della ripresa dell’economia, delle possibilità, delle iniziative, insomma un po’ tutto. Inoltre Dinner in the Sky in Campania ancora non era arrivato e subito dopo Napoli c’è Caserta, non possiamo non esserne contenti“.

Sara una grande occasione, sono contento perché coloro che hanno messo in piedi questa iniziativa sono due amici di Caserta, Vittorio ed Enzo e l’evento non poteva non svolgersi nella propria città“. Le parole di Emiliano Casale che sottolinea l’intenzionalità di portare Dinner in the Sky a Caserta: “Spesso si dice che molte persone di qualità si esprimono altrove e non lo fanno all’interno della propria città, oggi invece non solo lo fanno qui ma mettono insieme una serie di professionisti dell’enogastronomia di grandissima qualità, tutti della città di Caserta, e questo è un aspetto di cui abbiamo discusso subito e ci tenevamo che ci fosse prevalentemente la presenza di persone del territorio“.

I ristoranti coinvolti in questa esperienza sono il Sunrise, La bolla, Tre Farine, Dolce & Salato e Pasticceria Contemporanea. La piattaforma di Dinner in the Sky si solleverà dal 10 al 13 giugno nella cornice del Belvedere di San Leucio e il costo del biglietto includerà anche la visita guidata al Museo della Seta grazie alla collaborazione con l’amministrazione comunale.

Dinner in the sky conferenza stampa
Al tavolo il Sindaco Carlo Marino, l’assessore Emiliano Casale, Vittorio Piccirillo e Donatella Bernabo’

Come funziona Dinner in The sky
Dinner in The Sky è una piattaforma da 5 tonnellate che sale fino a 50 metri di altezza sollevata su 16 cavi di acciaio da una gru da 120 tonnellate. Al centro c’è un tavolo per 22 ospiti che sono assicurati alle poltrone da imbracature comode e sicure. Durante l’evento sarà presente un team professionale di gestori di eventi e tecnici sul posto. Prima di salire sulla piattaforma, gli ospiti vengono accolti con un aperitivo di benvenuto nel Village che sta alla base: un salotto open air di design per prepararsi alla grande emozione. Successivamente, due alla volta, saliranno sulla piattaforma e il personale di sicurezza si occuperà di allacciarli ai sedili, in stile Formula 1. Una volta che tutti avranno preso posto, inizierà un countdown di 10 secondi per salire in quota ad un’altezza di cinquanta metri, dove si svolgerà l’evento.

Prenotazioni e ticket on line: www.etes.it
UFFICIO STAMPA e RELAZIONI PUBBLICHE: dipuntostudio.it Tel. 081 681505

dinnerinthesky.it
Instagram >dinnerintheskyitaly_official
Facebook >dinner in the sky Italia > dinner in the Sky Napoli