Diocesi di Caserta: il 4 ottobre, festa di San Francesco, dibattito su creato e giustizia nell’ex Macrico

SANCARLO50-700
delpicar700
ENJOY1
previous arrow
next arrow

Caserta – Domenico Airoma, Procuratore della Repubblica di Avellino noto per le sue inchieste sulla Terra dei Fuochi quando era alla Procura di Napoli Nord, inchieste che hanno scoperto le connessioni tra inquinamento e malattie, e la docente universitaria Giuliana Martirani, esperta di politiche ambientali, saranno al centro del dialogo «Creato: fraternità e giustizia» che si terrà alle 16.30 di domani – martedì quattro ottobre, festa di San Francesco – nel parco dell’ex Macrico per la Settimana del Creato.

L’iniziativa è promossa dagli Uffici pastorali della Diocesi di Caserta: dalla Pastorale sociale e del lavoro capofila insieme con gli Uffici diocesani del Progetto Policoro, Migrantes, la Caritas, l’Ufficio per l’ecumenismo e il dialogo inter religioso, il Cgs Ubuntu, Casa Rut, la Fondazione «Casa Fratelli Tutti», e le comunità cattoliche filippine, polacche, ucraine, e africane. Al termine, alle 17.30, una preghiera ecumenica «Ascolta la voce del Creato» con tutti gli esponenti delle comunità cristiane del territorio.

Nell’ex caserma aperta alla città dal Vescovo, monsignor Pietro Lagnese, si celebreranno fino a domenica 9, momenti di preghiera, visite guidate, anche la suggestiva celebrazione della santa messa per la giornata mondiale dei rifugiati, insieme con tutte le comunità migrantes della diocesi.

Dal cinque all’otto ottobre, invece, il parco dell’ex Macrico verrà riaperto per le visite organizzate degli studenti. Domenica nove ottobre, infine, alle 16.30, un grande momento di festa: la santa messa con la comunità migrantes.