Diocesi di Caserta, nell’ex Macrico il Festival «Laudato Si’» dal 27 settembre al 4 ottobre

glp-auto-700x150
mywell
previous arrow
next arrow

Caserta – Un Festival dedicato alla «Laudato Si’», l’enciclica di Papa Francesco, nell’ex caserma Macrico, trasformata dalla Diocesi di Caserta in un campo di pace, accoglienza e condivisione per i casertani e per tutti gli uomini di buona volontà. E’ l’idea del Vescovo di Caserta, monsignor Pietro Lagnese, per cominciare a rendere fruibile l’ex caserma militare, luogo per definizione bellico, in uno spazio che verrà intitolato proprio alla enciclica del Pontefice.

Il festival, alla prima edizione, costruito tutto sul rispetto dell’ambiente e sulla partecipazione civica, è il tentativo della Diocesi di coniugare la presenza delle persone nella struttura con quello di diventare un luogo di riflessione e confronto per tutto il Paese.

el-paradise
sancarlolab-336-280
previous arrow
next arrow

Il festival parte il 27 settembre con la presenza del presidente della Cei, la Conferenza episcopale italiana, il cardinale Matteo Zuppi; e terminerà il 4 ottobre, giorno di San Francesco. Due momenti simbolici per coprire il tempo del creato: lo speciale tempo voluto da Francesco per ricordare «questa insensata guerra al creato» che poniamo in essere. Non a caso il tema del festival sarà: «Che scorrano la giustizia e la pace», analogo a quello della giornata nazionale per la custodia del creato.

Saranno nove giorni di visite guidate, incontri, festa, dibattiti e momenti di confronto che hanno l’obiettivo di far diventare Caserta il luogo italiano per eccellenza di riflessione sui temi posti dalla «Laudato Si’» ma anche di condivisione familiare e umana.