Dipendenti della scuola, alle ACLI di Caserta per verificare il diritto alla pensione

SANCARLO50-700
delpicar700
ENJOY1
previous arrow
next arrow

Il Ministero dell’Istruzione ha reso nota la disciplina per le cessazioni dal servizio del personale scolastico dal 1° settembre 2023.

Il termine finale per la presentazione delle domande di dimissioni dal servizio è stato fissato al 21 ottobre 2022.

Il medesimo termine deve essere rispettato anche per le domande di trasformazione del rapporto di lavoro da tempo pieno a tempo parziale con contestuale liquidazione della pensione.

La procedura è stata implementata con l’ulteriore tipologia di domanda di cessazione finalizzata al conseguimento della pensione anticipata “Quota 102” (38 anni di contribuzione e 64 anni di età da raggiungersi entro il 31.12.2022).

Anche per quest’anno viene confermata la possibilità di chiedere congiuntamente dimissioni per pensione anticipata ordinaria e per “Quota 100” (oltreché per la neo introdotta “Quota 102”).

È stata altresì confermata la modalità di presentazione delle istanze di cessazione del personale destinatario di comunicazioni/certificazioni Inps di riconoscimento delle condizioni di accesso ad Ape Sociale/pensione anticipata precoci.

Il termine del 21 ottobre 2022, per il personale docente, educativo, amministrativo, tecnico e ausiliario della scuola impiegato a tempo indeterminato, riguarda soltanto le domande di cessazione dal servizio e non quelle di pensione. Per poter ottenere la pensione occorre quindi presentare apposita domanda all’INPS, non essendo sufficiente il solo invio delle dimissioni.

Gli Operatori delle sedi del Patronato ACLI di Caserta sono disposizione per verificare il diritto alla pensione e per l’assistenza nella compilazione e nell’invio della domanda di pensione all’Inps.

I contatti per fissare un appuntamento sono i seguenti:
Telefono 0823 325394 – 0823 644723 – 081 5093302 – 0823 974196
Posta elettronica: caserta@patronato.acli.it