Distretti del Commercio, Capua e Sessa Aurunca aderiscono al Patto con Confcommercio e Confesercenti

SANCARLO50-700
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

Distretti del Commercio, si allunga l’elenco dei Comuni che hanno deciso di aderire al programma innovativo di sviluppo dei territori attraverso il rilancio delle attività produttive. Capua e Sessa Aurunca sono le ultime due amministrazioni, in ordine di tempo, che questa mattina hanno siglato il Patto con Confcommercio e Confesercenti.

Al tavolo di Sessa Aurunca il vice sindaco Italo Calenzo, il segretario comunale Girolamo Martino, il vice presidente provinciale di Confcommercio Caserta, Umberto Cinque, il delegato di Mondragone per Confcommercio Caserta, Fabio Pagliaro, e il presidente provinciale di Confesercenti Caserta, Salvatore Petrella.

glp-auto-336x280
lisandro

‘Il Distretto – spiega il vice presidente Cinque – rappresenta una valida opportunità per individuare le necessità delle imprese, per far emergere il potenziale di sviluppo di ciascun territorio e avviare reti di collaborazione. Ma non è tutto. Riconoscendo il ruolo del commercio come fattore strategico di crescita economica e sociale, i Distretti possono essere considerati una risposta, da parte dei centri storici, alla massiccia e competitiva presenza dei grandi centri commerciali nelle aree urbane ed extraurbane’.

Al Comune di Capua presenti il sindaco Adolfo Villani, il delegato di Confcommercio Caserta, Fabio Del Prete, e il presidente provinciale di Confesercenti, Salvatore Petrella. Il punto di forza dei Distretti del Commercio – fa notare Del Prete – è la sinergia che si viene a creare tra i soggetti pubblici e privati per mettere in campo azioni strategiche e condivise con l’obiettivo di accrescere l’attrattività e lo sviluppo di un territorio oltre che la qualità di vita di una comunità’.

Tra i firmatari dell’Accordo di Distretto anche i Comuni di Trentola, dell’Area Matesina e dell’Area Sidicina.