Distrugge l’appartamento e aggredisce i genitori che si rifiutano di dargli denaro

Distrugge l’appartamento e aggredisce i genitori che si rifiutano di dargli denaro
glp-auto-700x150
sancarlo
previous arrow
next arrow

28enne arrestato dai carabinieri

Stufi delle continue aggressioni fisiche e verbali inflitte dal loro figlio di 28 anni, che quotidianamente li minacciava e chiedeva ingenti somme di denaro, ieri sera, alla fine di un’ennesima lite violenta, hanno deciso di richiedere assistenza chiamando il numero di emergenza “112”.

L’incidente è avvenuto a Maddaloni, nel casertano, dove i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia sono intervenuti dopo la segnalazione della madre anziana, vittima insieme al marito della violenza perpetrata dal loro figlio 28enne.

HONDA-LIVE-TOUR
lapagliara
lisandro
SanCarlo50
previous arrow
next arrow

Una volta arrivati sul posto, i militari sono stati attirati dalle grida provenienti dall’appartamento. Una volta entrati nell’edificio, sono stati accolti dal padre, visibilmente scosso e spaventato, che li ha invitati ad entrare immediatamente.

All’interno della casa, le stanze erano in disordine, con porte rotte, mobili della cucina con i vetri infranti e cocci di vasi sparsi. I militari hanno colto il figlio in uno stato di forte agitazione mentre urlava violentemente contro i genitori, minacciandoli di morte.

Il giovane, che si è reso conto della presenza dei carabinieri, ha mostrato un atteggiamento rabbioso e provocatorio, invitandoli ad arrestarlo e portarlo in caserma. I militari, dopo averlo bloccato in sicurezza, lo hanno accompagnato presso gli uffici della Compagnia Carabinieri di Maddaloni, dove sono stati in grado di calmarlo.

In seguito alla registrazione della denuncia presentata dai genitori, il giovane di 28 anni è stato posto in stato di arresto e trasferito presso il carcere di Santa Maria Capua Vetere. Dovrà affrontare le accuse di maltrattamenti in famiglia e tentata estorsione.