Dj Vikthor al Nibiru Beach Club di Castel Volturno domenica 2 giugno con la sua techno music

SANCARLO50-700
glp-auto-700x150
previous arrow
next arrow

Dj Vikthor torna ad esibirsi a Castel Volturno. Classe 1994, musica nelle vene ed il grande desiderio di tornare ad esibirsi nella sua terra natìa. Nome d’arte Vikthor, al secolo Vincenzo Del Prete, è un deejay e producer della scena techno mondiale che, dopo aver calcato i palchi di tutto il globo ed aver fatto ballare il palco dell’Ultra Music Festival di Miami – il più importante festival di musica elettronica al mondo – torna in Terra di Lavoro con uno show unico: “VKT Festival“, domenica 2 giugno, al Nabiru Beach Club di Castel Volturno.

L’evento

Il VKT Festival offre dodici ore di pura musica techno, dalle 12:00 a mezzanotte, con l’obiettivo di rivitalizzare la scena musicale campana nel genere, grazie al supporto di Gene Fox, il nuovo progetto di Giovanni Carozza, anch’egli un noto deejay e produttore di fama internazionale, e Roozen, un deejay, produttore e fondatore del gruppo Soundsheen, conosciuto in Campania per le sue collaborazioni con i deejay più importanti nel panorama della musica techno mondiale.

Terrazza Leuciana
Terrazza Leuciana
previous arrow
next arrow

La lineup dello spettacolo si aprirà con Antonio Leone, un emergente deejay campano, seguito dal duo Fluosound e Domenek, per poi giungere alla parte più intensa ed emozionante del festival con gli headliner: Gene Fox, Roozen e, finalmente, Vikthor.

Vikthor

“Avevo solo 13 anni quando fui catturato dall’incantesimo del deejay che governava i giradischi durante una festa di carnevale”, racconta il talentuoso deejay di San Nicola. “Non riuscivo a staccare gli occhi da lui per tutta la serata, ed è in quel momento che la scintilla si accese. Inizialmente affascinato dalla house e tech house, mi innamorai completamente della techno. Da quel momento in poi, è stata una progressione continua e la mia vita è cambiata per sempre: il mio obiettivo principale diventò la produzione musicale e l’abilità di far provare emozioni a chi mi ascoltava.”

La svolta decisiva avvenne nel 2018, quando Carl Cox scelse di utilizzare un remix creato da Vikthor per dare inizio al suo djset all’Ultra Music Festival di Miami. Fu una sorpresa ma anche una consacrazione, aprendo le porte delle consolle più prestigiose del mondo.

La location

Il VKT Festival ha scelto come location il suggestivo mare di Terra di Lavoro, precisamente il Nibiru Beach Club di Castel Volturno, con il sostegno del Moulien Club di Andrea Addati, un audace imprenditore casertano che ha abbracciato con fervore il progetto di Vikthor e ha espresso il suo desiderio di accompagnarlo in questo emozionante “ritorno a casa”. “È fondamentale dimostrare che in Campania ci sono persone che credono fermamente nei talenti locali”, commenta Addati, sottolineando l’importanza di lavorare e collaborare per eventi di questo calibro. È da troppo tempo che manca un adeguato e professionale sostegno a questo tipo di iniziative nella nostra regione, ma è finalmente giunto il momento di cambiare rotta.