Contro il dolore cronico, porte aperte domani a Villa Fiorita di Capua

Porte aperte domani, venerdì 20 settembre, alla casa di cura Villa Fiorita di Capua per coloro che soffrono di dolore cronico.

L’equipe dei medici di Terapia del Dolore e Scrambler Therapy della clinica capuana, di cui è referente Luigi Ievoli coadiuvato dalla fisioterapista Annalisa Minopoli, analizzeranno il problema che affligge tante persone e proporrà la soluzione terapeutica più adatta a ciascuno dei pazienti.

“Nella maggior parte dei casi è possibile una terapia adeguata, che allevi la sofferenza e soprattutto migliori la qualità della vita.Attraverso l’utilizzo della tecnologia Scrambler Therapy questo ora è possibile, in maniera non invasiva e priva di effetti collaterali.Questa metodica costituisce un valido ed efficace metodo di trattamento del dolore, affiancandosi o intervenendo al posto delle terapie tradizionali”, spiega Raffaella Sibillo, presidente del CdA di Villa Fiorita.

La casa di cura di Capua d’ora in poi sarà in grado di trattare patologie legate tanto al dolore cronico non neoplastico, quali neuropatie post erpetiche, lombo-sciatalgie, cervicale e brachiale, neuropatie diabetiche, nevralgie trigeminali, nevralgie post-traumatiche e sindrome dell’arto fantasma; quanto il dolore cronico neoplastico dovuto a patologia primitiva, metastasi, trattamenti chemioterapici, trattamenti radioterapici e trattamenti chirurgici.

Sarà possibile prenotare una visita gratuita chiamando il numero dedicato 349.1636197 oppure visitate il sito www.villafioritacapua.it.