Donna partorisce, genitori tornano a casa col bimbo sbagliato a causa dell’errore di un’infermiera

Uno dei timori più grandi dei neo genitori è quello di uscire dall’ospedale e ritrovarsi tra le braccia il figlio di qualcun altro. L’incubo è diventato realtà per una mamma ed un papà che, dopo il parto della donna, hanno scoperto di aver ricevuto “il figlio sbagliato”: è successo nell’ospedale della capitale del Montenegro, Podgorica, e il caso, di cui ha parlato anche l’Indipendent, ha fatto molto scalpore tanto che i responsabili della struttura hanno avviato un’indagine interna accusando un’infermiera di aver commesso l’imperdonabile errore.

La gioia della coppia per essere appena diventati genitori è stata smorzata quando i due hanno lasciato l’ospedale e si sono accorti che qualcosa non era andato per il verso giusto: hanno notato che il codice della madre non corrispondeva a quello del piccolo e così sono tornati indietro.

Il personale del nosocomio ha riconosciuto il gravissimo errore e i dirigenti hanno affermato in una dichiarazione che gli infermieri e i dottori che erano in servizio quando si è consumato l’incredibile scambio di persona subiranno serie conseguenze disciplinari. Non solo: il direttore della struttura ha riconosciuto che non c’è alcuna giustificazione possibile per un incidente così insolito e grave ed ha detto che l’indagine avviata avrà lo scopo di capire se il bimbo sia stato scambiato per una fatale distrazione o intenzionalmente.

Anche il ministro della Salute montenegrino Hrapovic si è scusato pubblicamente con i genitori vittima dell’episodio e si è detto stupito del fatto che nel 2018 possano accadere ancora cose simili.