“Donne e resilienza”, dialogo a più voci di CGIL, CISL e UIL in streaming sulle pagine Facebook lunedì 8 marzo

In occasione della Giornata internazionale della donna, il Coordinamento Pari Opportunità di CGIL Gaetanina Ricciardi , CISL Teresa Marzano , UIL Rosa Glorioso di Caserta, unitamente alle Segreterie provinciali e alle Federazioni di categoria, organizzano un “dialogo a più voci” sul tema:

Donne e resilienza, storie di vita, lotte e diritti” che si terrà lunedì 8 marzo alle ore 15,30 in diretta streaming sulle pagine Facebook di CGIL, CISL, UIL.

Con la moderazione della giornalista Beatrice Crisci e di donne impegnate nel sindacato, nel mondo del lavoro e dell’associazionismo si confronteranno per parlare di diritti, discriminazioni e uguaglianza nella società italiana contemporanea.

Le conseguenze della pandemia, del lockdown, delle restrizioni hanno avuto effetto soprattutto sulle donne, costrette in ogni parte d’Italia, in ogni settore, ad enormi sacrifici per conciliare lavoro, vita e famiglia.

Sono le donne che hanno pagato maggiormente la crisi sociale ed economica, sono soprattutto le donne che hanno perso il lavoro negli scorsi mesi.

A ciò si aggiunge l’aumento di casi di violenza di genere, di discriminazione di femminicidio causati dall’isolamento dell’ultimo anno.

La pandemia e il lockdown hanno palesato la necessità di creare una rete pubblica in sostegno delle donne, dell’occupazione femminile, della lotta alle discriminazioni e alla violenza di genere.

La necessità di una vera e propria rivoluzione culturale e intergenerazionale, un cambio di paradigma che sia la base per la ripresa che tutti auspichiamo possa esserci alla fine della pandemia.

Per questo 8 marzo 2021, Cgil, Cisl e Uil di Caserta hanno scelto di  mantenere alta l’attenzione sulle lotte e l’impegno quotidiano delle tante donne – giovani e meno giovani – impegnate nel sociale, nell’industria, nella sanità ed in tutti i settori della società. Una iniziativa che si inserisce nel lavoro di promozione e diffusione del  protocollo contro la violenza di genere promosso dalle sigle sindacali e che sta vedendo l’adesione delle amministrazioni della nostra provincia e delle associazioni.