Dramma a Castel Volturno, donna si suicida ingerendo veleno per insetti

Castel Volturno (Caserta) – Ha deciso di mettere fine alla sua esistenza in un modo atroce una 44enne di origine nigeriana che ormai da decenni si era trasferita a Castel Volturno. La donna, come riporta “Il Mattino”, si è suicidata ingerendo insetticida in quantità che si sono poi rivelate letali. Restano i dubbi sulle motivazioni che hanno spinto la donna, madre di quattro figli, a commettere il gesto estremo: forse poco prima c’era stata una discussione con il marito ma di certo non può essere stato un litigio a provocare una tragedia simile. I carabinieri indagano per capire quali problemi si nascondano dietro al suicidio.

E’ stato lo stesso marito a chiamare i soccorsi che poco dopo sono giunti nella zona del Villaggio Agricolo a Castel Volturno. La donna è stata trasportata in gravi condizioni al Pronto Soccorso della clinica Pineta Grande di Castel Volturno e poi trasferita all’ospedale di Piedimonte Matese, dove è deceduta. Nei prossimi giorni sarà effettuata l’autopsia.