E’ morto il motociclista caduto ieri sul monte Tifata durante un’escursione

E' morto il motociclista caduto ieri sul monte Tifata durante un'escursione
(immagine di repertorio)
glp-auto-700x150
sancarlo
previous arrow
next arrow

Giampiero De Rosa, un motociclista di cinquant’anni, è deceduto a seguito di un grave incidente avvenuto ieri nella cava dismessa “Statuto” sul monte Tifata, nel comune di San Prisco. L’uomo era stato trasportato in ospedale in condizioni critiche dopo essere caduto dalla sua moto mentre stava partecipando ad una escursione di trial con alcuni amici.

L’incidente si è verificato intorno alle 16:00 di ieri e una squadra dei Vigili del Fuoco di Caserta, proveniente dalla sede centrale del Comando, è intervenuta prontamente per prestare soccorso. Giampiero De Rosa si era allontanato dal gruppo durante la gara e non era più tornato, suscitando preoccupazione tra i suoi compagni che hanno immediatamente chiamato i soccorsi.

glp-auto-336x280
lisandro
SanCarlo50
previous arrow
next arrow

I Vigili del Fuoco, una volta giunti sul luogo dell’incidente, hanno avviato le ricerche del disperso e sono riusciti a trovarlo poco dopo all’interno della cava. Purtroppo, l’uomo presentava diverse ferite a seguito della caduta, le quali si sono rivelate fatali.

Le circostanze esatte dell’incidente sono ancora oggetto di indagine da parte delle autorità competenti. In questi momenti di dolore, la comunità di San Prisco si stringe attorno alla famiglia di Giampiero De Rosa, offrendo il proprio sostegno e le più sincere condoglianze.

L’episodio ci ricorda l’importanza di praticare sport estremi con la massima cautela e di rispettare sempre le norme di sicurezza. La tragedia di Giampiero De Rosa rimarrà nel cuore di tutti coloro che lo hanno conosciuto e amato.