#Educazioneallacittadinanza come materia scolastica, anche la provincia di Caserta si attiva

Con il tag #Educazioneallacittadinanza continua negli uffici comunali di tanti paesi e città la raccolta firme per sostenere l’introduzione dell’educazione alla cittadinanza come materia scolastica, attraverso una legge di iniziativa popolare.

La campagna, lo ricordiamo, è stata avviata dai sindaci che hanno depositato la proposta di legge in Cassazione: è indispensabile far maturare la consapevolezza di cosa significhi essere buoni cittadini, titolari di diritti e responsabili di doveri.

Tutti possono contribuire al conseguimento dell’obiettivo: raccogliendo firme (su moduli validati) o anche inviando all’Anci una testimonianza video sulle ragioni per firmare.

Intanto anche sul nostro territorio si stanno muovendo alcune amministrazioni comunali, come quelle di Aversa e Caiazzo, dove a partire dalla scorsa settimana di novembre e fino alla fine di dicembre saranno disponibili presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico al piano terra del Municipio, i moduli per la raccolta delle firme.
Per partecipare alla raccolta firme è sufficiente presentarsi presso l’URP del Comune dal lunedì al venerdì, muniti di un valido documento di riconoscimento, e compilare e sottoscrivere gli appositi moduli.
Diventare cittadini migliori, solidali e responsabili per recuperare il senso di appartenenza alla comunità ed esserne parte attiva. Tutto questo è la proposta di legge di iniziativa popolare per introdurre l’Educazione alla cittadinanza tra i banchi di scuola.