Elena Benenati, da Caserta a Milano per diventare una vera modella

Una nuova modella sta conquistando il suo posto nel magico mondo della moda: Elena Benenati, nata e cresciuta a Caserta, 19 anni di età, altezza di 1,80 m, misure 90-70-93.

Con questi numeri Elena è perfetta per sfilare e posare anche ad alto livello. Giunonica, questo è il miglior aggettivo per descrivere la bellezza di Elena: alta, proporzionata e giustamente formosa.

Fare la modella per Elena è sempre stato un sogno nel cassetto, come per tante altre ragazze. Nel 2017, incoraggiata dalla famiglia, segue un corso di portamento, che per tutte le aspiranti modelle è alla base della preparazione.

Poi, nello stesso anno, esordisce professionalmente grazie alla Pellicceria Patrizia Scialla, una delle insegne storiche della città di Caserta. Per Scialla Elena lavora sia alle sfilate che ai servizi fotografici per i cataloghi ed i manifesti pubblicitari diventando il volto ufficiale del noto atelier di pellicce.

L’altro passo fondamentale nella carriera di un’aspirante modella sono i concorsi d bellezza, così nell’estate del 2019 Elena Benenati partecipa al principale concorso nazionale: Miss Italia. Al primo tentativo Elena conquista una fascia nelle selezioni provinciali diventando finalista regionale per la Campania. La finale nazionale le sfugge soltanto per pochissimo.

Nel febbraio 2020 Elena sfila alla Milano Fashion Week, in assoluto uno degli eventi più importanti del calendario nel mondo della moda, che si tiene due volte ogni anno a Milano, da sempre la capitale italiana del settore.

Elena si è guadagnata l’accesso alla MFW avendo superato i Casting di Mad Moon che si sono tenuti a Caserta oltre che a Roma, Lecce e Milano, rientrando in una rosa di 40 ragazze selezionate in tutta Italia.

A Milano Elena si prende la soddisfazione di essere una tra le ragazze più scelte dai numerosi stilisti, tra cui Susanna Peric, essendo ingaggiata per ben 9 sfilate.

“La cosa che più mi ha colpito a Milano è che, nonostante ci fosse in giro l’influenza per il Coronavirus, alla MFW non c’erano discriminazioni. Poteva entrare chiunque, nazionalità e tratti somatici non contavano. Un ambiente davvero cosmopolita, ne sono rimasta contentissima”.

Elena è un fiume in piena quando racconta della Milano Fashion Week:

“In tutte le sfilate era ricorrente l’hashtag #iamnotavirus, proprio per combattere il razzismo. Alcuni stilisti hanno fatto sfilare delle ragazze con delle disabilità, anche se minime. Ho conosciuto tante ragazze da tutta Italia ed è stata una bella esperienza”.

Segui Elena Benenati su Instagram e su Facebook.

Progetti per il futuro: provare di nuovo a vincere a Miss Italia e partecipare alla prossima edizione della MFW a settembre 2020 senza trascurare altri ingaggi.

Inoltre Elena sta completando la sua preparazione da Parrucchiera, una professione ma anche una passione che le è stata trasmessa da sua madre Conny: “Il lavoro di modella e quello di parrucchiera non sono in contrasto, anzi sono complementari perché in fondo appartengono allo stesso settore, non ho mai avuto problemi a conciliarli. Devo ringraziare tantissimo mia mamma che mi ha sempre aiutata e spinta in tutto”.

Questo è soltanto l’inizio della carriera di Elena Benenati, sentiremo ancora parlare di lei.