Elezioni 2020: vittoria del SI al taglio dei Parlamentari e Vincenzo De Luca pronto al bis

Elezioni 2020: vittoria del SI al taglio dei Parlamentari e Vincenzo De Luca pronto al bis

Mentre sono ancora in corso le fasi di spoglio in molti seggi elettorali d’Italia, le  prime elezioni del dopo Covid che hanno coinvolto oltre 46 milioni di italiani in 61.622 sezioni tra Referendum, Regionali, Comunali e suppletive del Senato, hanno almeno due dati certi:

  1. la vittoria del SI sul taglio dei parlamentari (69%);
  2. la conferma di Vincenzo De Luca (centrosinistra) alla guida della Regione Campania con una percentuale di voti che, alle 19.30, si attesta al 65,8% su Stefano Caldoro(centrodestra) con il 16,4%, e Valeria Ciarambino con il 14,2%.

E mentre si dovranno attendere le prossime ore per il dettaglio dei voti espressi per singola Provincia e Comune, dal sito ufficiale della Prefettura di Caserta il dato certo è quello dell’affluenza degli elettori per ciascun comune di Terra di lavoro.

In totale il 57,61% dei cittadini dei 104 comuni di Caserta e provincia è andato a votare, quasi il 3% in più rispetto alle Regionali del 2015.

A Caserta città ha votato il 57,73% degli aventi diritto, mentre a Marcianise, dove si votava anche per il rinnovo del consiglio Comunale, alle urne è andato 75,01% dei votanti.

Il dato più alto dei votanti arriva da Arienzo con il 78,97%, mentre il più basso se lo aggiudica Gallo Matese dove solo il 15,41% dei cittadini si è recato ai seggi.