Elezioni a Caserta: sito del Comune ancora in down, tocca aspettare per l’aggiornamento dei dati

Non è stato un giorno facile ieri martedì 5 ottobre, primo giorno post elettorale, per i candidati in attesa di conoscere le proprie preferenze, con il sito del Comune prima bloccato per ore sullo scrutinio di 89 sezioni su 91, poi definitivamente fermo.

Tutto da rifare, considerato che il numero di preferenze consegnate al Viminale era sbagliato a causa di un probabile blackout occorso nella notte di lunedì 4 ottobre, quella della chiusura dei seggi, al portale dell’amministrazione comunale che ha dunque registrato una lunga serie di irregolarità, a partire dai dati personali delle preferenze del candidato sindaco Carlo Marino che si sono improvvisamente allineati a quelli delle liste.

Intanto, mentre la notizia finisce su tutti i tg nazionali, al momento il sito continua ad essere fermo e risulta in “manutenzione” mentre sono numerosi i candidati che attendono con ansia di conoscere l’ufficialità dei propri dati.

Per alcuni cambierà poco ma per altri l’aggiornamento dei consensi potrebbe significare anche lo sblocco di un seggio in Consiglio.

Nel frattempo l’unico dato certo è il prossimo ballottaggio tra i due candidati sindaci Carlo Marino, sindaco uscente del Pd e Gianpiero Zinzi candidato rappresentante della Lega, il 17 e 18 ottobre. Per gli altri tre candidati sindaci è già certo un posto in Consiglio comunale, Pio Del Gaudio, Romolo Vignola e Raffaele Giovine.

Attendiamo tutti fiduciosi – pare si parli di una possibile ufficialità oggi pomeriggio – lo sblocco del sito e l’aggiornamento delle preferenze individuali che determineranno significativi cambiamenti anche all’interno della geografia delle varie coalizioni.