Emergenza Coronavirus: sportello legale attivo grazie al Centro Sociale Ex Canapificio di Caserta

Sulla pagina Facebook del Centro Sociale Ex Canapificio di Caserta si rende noto che, nonostante le restrizioni previste dalle norme anti contagio da Covid-19, resta attivo lo sportello legale rivolto a chiunque abbia bisogno di chiarimenti e interventi urgenti.

In questa situazione di emergenza – scrivono i volontari dell’Ex Canapificio – stiamo continuando a garantire la continuità ai nostri sportelli online, lo sportello legale, lo sportello dei diritti, riceve una media di 15 telefonate al giorno.

Sono trascorse tre settimane intense, cui oltre la paura per la pandemia RESTANO i problemi legati al rinnovo del permesso di soggiorno, alla reperibilità di cibo, alle pensioni d’invalidità e alla formalizzazione delle domande di affido bloccate entrambe a causa della chiusura della questura, ai problemi quotidiani che vivono le categorie più vulnerabili.

La paura della pandemia c’è, tuttavia c’è la paura del futuro, la paura di chi non sa più come mangiare perché, per colpa di un sistema sbagliato, ha lavorato sempre precariamente e a nero.

In questo momento storico, il ruolo del nostro sportello legale, è quello di tranquillizzare e trovare soluzioni per coloro che si rivolgono a noi, dall’informare che per il rinnovo dei permessi di soggiorno c’è una proroga fino al 15 giugno, al contattare il numero verde di diversi comuni per procurare cibo a queste categorie più vulnerabili.

L’hashtag che tanto si millanta è sempre lo stesso #ANDRATUTTOBENE … MA PER CHI?
Ricordiamo i contatti, gli orari e i giorni del nostro sportello legale.

Per problemi personali, su commissione questura e così via, puoi chiamare:

Lunedì 9.30-13.30
Mercoledì 16-19
Giovedì 9.30-13.30

Puoi usare questi numeri di telefono:
+39 3341694693
+39 3661403138

Ricordiamo la diretta fb di oggi dalla nostra pagina Centro Sociale Ex Canapificio, alle 15″.