Emergenza sanitaria per i clochard di Caserta, l’appello dell'”Angelo degli Ultimi”: un fondo in farmacia

Emergenza sanitaria per i clochard di Caserta, l'appello dell'

Da anni l’associazione di volontari “L’Angelo degli Ultimi” assiste e si prende cura delle persone senza fissa dimora, ma oggi ci si ritrova ad affrontare una emergenza nell’emergenza: la saturazione delle strutture sanitarie e la difficoltà di ricovero per tutti.

Una situazione che, per chi è già “invisibile” in situazioni normali, rischia di diventare letale in condizioni critiche come quelle che il mondo sta affrontando in epoca Covid.

Da qui l’appello urgente lanciato in queste ore sui social dalla volontaria Emma Farina: “Con la saturazione e le difficoltà delle strutture sanitarie chi si ritrova sempre più abbandonato è chi già vive di stenti, diventando gli ultimi fra gli ultimi.

L’associazione L’Angelo Degli Ultimi, oltre a prendersi cura dei senza fissa dimora quotidianamente, si sta ritrovando ad affrontare importanti cure mediche per diversi ospiti della struttura! Cure impegnative economicamente e per l’assistenza.

Possiamo contribuire con piccole attenzioni tutti. È aperto un fondo in favore dell’acquisto di medicinali presso la Farmacia Pizzuti in via San Carlo a Caserta dove si può andare a lasciare il proprio contributo, anche 1 € può fare la differenza e vincere l’indifferenza.

Allargo poi l’appello a chi svolge professioni mediche, so che è un periodo impegnativo, ma se fosse possibile dare una mano anche per l’assistenza alle cure e medicazione sarebbe un meraviglioso aiuto, perché in questo momento tutto grava su poche persone, prima ed infaticabile la presidentessa dell’associazione Antonietta d’Albenzio”.