Epica tripletta di Benzema: PSG fuori dalla Champions

Epica tripletta di Benzema, PSG fuori dalla Champions
Credit Photo ANSA

Inaspettata la sconfitta di mercoledì 9 marzo del Paris Saint Germain agli ottavi di finale contro il Real Madrid. Dopo il primo goal di Mbappè, al 61’ il Real recupera a causa di un errore di Donnarumma. L’ex-Milan, comprato quest’anno dalla squadra, ritarda il rinvio e subisce il pressing di Benzema che segna il primo goal dei Blancos della partita. Da lì si apre la rimonta con la tripletta del numero 9.

Le Premesse

Nella fase dei gironi PSG ha giocato contro Club Brugge, Lipsia e Manchester City, arrivando al secondo posto con 11 punti. Il Real Madrid ha invece superato il girone al primo posto con 15 punti dopo gli incontri con Inter, Sheriff Tiraspol e Shakhtar Donetsk.

Dopo la vittoria 1-0 in casa del Paris Saint-Germain, con questo risultato la squadra è fuori dalla Champions. Dopo aver completato ad agosto il dream team di campioni, con Wijnaldum, Hakimi, Ramos, Donnarumma e Messi, le quote calcio a favore del PSG erano alte ma l’errore di Donnarumma ha aperto la partita al Real.

Le Formazioni

La squadra francese gioca col 4-3-3 con Donnarumma in porta. Sulla linea difensiva Hakimi, Marquinhos, Kimpembe e Nuno Mendes. A centrocampo Danilo, Paredes e Verratti; Messi nella sua prima partita al Bernabeu senza la maglia del Barcellona, Mbappé in campo dopo l’infortunio dei giorni scorsi e, contro ogni pronostico, Neymar. Come previsto Sergio Ramos non sarà presente a causa di un problema muscolare al polpaccio destro.

Per il Real Ancelotti sceglie il tridente Asensio, Benzema, Vinicius. La formazione è 4-3-3 con Courtois in attacco e Carvajal, Militao, Alaba e Nacho sulla linea difensiva. In mezzo Modric, Kroos e Valverde. Questa volta Camavinga parte in panchina.

Partenza Aggressiva del Real

Il Real comincia subito ad attaccare con già tre tiri al dodicesimo minuto mentre il PSG rimane in difensiva. Parte al tredicesimo minuto con un tentativo da parte di Mbappè ma Courtois è pronto. Al 32’ l’attaccante segna, ma il goal viene annullato a causa del fuorigioco del terzino autore dell’assist.

La volta buona per Mbappè è al 39’, segna 1-0 per il PSG su assist di Neymar. Nel secondo tempo dopo che il Real trattiene la palla per qualche minuto, Mbappè ci prova ancora e fa goal a porta vuota ma con netto fuorigioco.

Il Goal che Ribalta il Risultato

A fermare il PSG è l’errore al 61’ di Donnarumma, portiere della nazionale italiana che ritarda il rinvio e lascia la rete libera a Benzema. Questo allarga da sinistra dall’area dove c’è Vinicius, e segna con cross basso. E’ quindi pareggio e si apre la rimonta per i Blancos.

Nel giro di 17 minuti il Real ribalta il risultato, con altri due goal di Benzema, il secondo al 72’ e un assist con passaggio filtrante da parte del Pallone d’Oro 2018 Modric.

La partita si conclude così 3-1 con un possesso palla superiore per il PSG ma numero inferiore di tiri in porta (4-7) e tiri totali (10-21). Altre statistiche di fine partita sono: fuori gioco in partita sono due per entrambe le squadre. Il Real ha il maggior numero di falli che arrivano a 12, contro i 9 del PSG. I cartellini gialli sono invece 4 per ciascuna con 5 calci d’angolo per i Blancos e solo due per il Paris Saint-Germain.

PSG Fuori dalla Champions

Con questa sconfitta il Paris Saint-Germain è fuori dalla Champions. Nonostante i nuovi acquisti, la squadra non ha vinto nessuna delle ultime quattro partite esterne della competizione calcistica UEFA con 2 pareggi e 2 sconfitte. Questo non succedeva dal 2012, in cui per 12 anni aveva avuto una serie di sconfitte in trasferta.

Il Real Madrid con questa rimonta arriva quindi ai quarti di finale rimanendo in campo grazie a grandi talenti come Modric e Benzema. La prossima partita della squadra sarà contro il Chelsea campione in carica.