Errori che i trader principianti dovrebbero imparare a evitare

Errori che i trader principianti dovrebbero imparare a evitare

Seguendo l’attuale calo del mercato delle criptovalute, è facile capire perché il desiderio di iniziare a fare trading è forte. Le risorse precedentemente costose possono ora essere acquistate a prezzi scontati. Questo rende il calo il momento perfetto per iniziare a fare trading.

Tuttavia, tieni presente che anche quando ci sono decine di persone che hanno fatto fortuna scambiando criptovalute, resta il fatto che i rischi intrinseci associati a questo tipo di trading possono anche lasciarti senza un soldo se non stai attento. Ogni tipo di trading si assume qualche rischio. È tutta una questione di gestione del rischio e di assicurarsi di non commettere errori critici. Ecco alcuni errori di cui dovresti stare attento.

Non monitorare il mercato

I buoni affari non si fanno sulla base di intuizioni ed emozioni. La fortuna ha ben poco a che fare con il successo o il fallimento di qualsiasi operazione. I trader veterani prendono decisioni di trading in base alla loro analisi tecnica del mercato. Il mercato delle criptovalute è così volatile che anche una notte di cattive notizie può causare il crollo di un asset durante la notte.

È importante essere vigili su notizie ed eventi attuali che potrebbero influenzare una particolare criptovaluta. Un ottimo esempio di tali eventi è il recente hardforking di Ethereum, che ha causato l’aumento del valore di Ethereum.

Fare trading ogni volta che un asset supera qualche limite

Considerando la volatilità intrinseca del mercato delle criptovalute, possono verificarsi diversi breakout e scoperte in un arco di giorni e persino ore. Anche se può essere allettante aspettare che un asset aumenti ulteriormente di valore prima di trarre profitto, sarebbe molto meglio attenersi rigorosamente a un livello di take-profit impostato basato sulla tua analisi tecnica. Funzionalità che sono presenti anche su piattaforme di trading affidabili come Bitcoin Profit app, che permette anche ai principianti di iniziare a fare trading con un capitale molto basso, ma soprattutto che offre strumenti di trading automatico per fare pratica.

Al contrario, è anche importante impostare un ordine di stop-loss al fine di mitigare gli effetti di un deterioramento del valore di un asset.

Lasciarsi influenzare dal bias di disponibilità

È normale che gli eventi attuali esercitino un’influenza sulle condizioni di mercato. In effetti, le piattaforme di social media influenzano davvero i mercati finanziari. Un buon esempio di ciò è quando Elon Musk ha twittato il suo supporto per Dogecoin, che ha poi causato un aumento del valore di Dogecoin.

Sebbene sia accettabile seguire il clamore generato da determinati eventi, è importante sapere quando acquistare e quando vendere, e questa decisione dovrebbe essere guidata da dati storici e previsioni accurate piuttosto che da tendenze e notizie.

Il trading richiede disciplina e capacità analitiche per funzionare correttamente. I manipolatori del mercato puntano anche sul pregiudizio della disponibilità per pompare e scaricare risorse a loro vantaggio. Ancora una volta, il tuo strumento principale qui dovrebbe essere la tua capacità di valutare quali risorse vale la pena acquistare. È anche importante identificare un orario di lavoro in modo da sapere se fare trading a breve, breve termine o lungo termine.

Il trading è intrinsecamente rischioso e questi rischi sono ulteriormente amplificati da una mancanza di conoscenza e da un processo decisionale inadeguato. Le informazioni di cui hai bisogno sono prontamente disponibili su Internet e attraverso numerose opzioni software. Questo è uno dei tanti aspetti che richiedono disciplina e lungimiranza. Una regola generale è che se stai solo iniziando a fare trading, inizia solo con una piccola somma e cerca di padroneggiare l’arte del trading prima di investire più denaro.