Expo contro l’abbandono dei cani al Centro Cinofilo “I Noci” di Caserta

Caserta –  Domenica, 22 luglio, dalle 9:30 alle 13:30, si è svolta la manifestazione cinofila Expo contro l’abbandono derivata dall’iniziativa  #Ionontiabbandono,  presso il Centro cinofilo “I Noci” in Viale Sossietta Scialla a Caserta.

Il centro cinofilo “I Noci” è una realtà nata da poco (dal mese di maggio precisamente) e gestita egregiamente con dedizione e competenza dal responsabile Francesco Velardi, educatore e veterinario di Caserta.

La mattinata è stata dedicata ad una sfilata cinofila aperta a tutti i cani di razza e meticci con o senza Pedigree, per dare un messaggio forte e chiaro, soprattutto in questo periodo di vacanze  estive in cui purtroppo ancora troppo spesso assistiamo a casi di abbandono di animali e soprattutto cani, da parte di chi non ha né coscienza né amore per quelli che sono davvero  i migliori amici dell’uomo.

L’evento è stato organizzato dall’ ACI, Associazione Cinofila Italiana Delegazione Campania Napoli con sede a Secondigliano, esistente da sette mesi, con i responsabili Raffaele Tuppo e Anna Clemente decisi a cambiare in meglio il mondo cinofilo.  La sede principale  dell’ ACI è a Prato dal 2012, la cui presidente è Monica Sandrolini . La delegazione Campania Napoli è impegnata anche in un nuovo progetto sul territorio che si chiama “Ti presento un amico”, che presto sarà diffuso e realizzato in collaborazione con tutte le direzioni scolastiche della Campania per sensibilizzare i bambini all’approccio con i cani insegnando loro il modo di socializzare con gli animali senza paura. Il progetto è coordinato anche da addestratori, veterinari oltre ai responsabili della delegazione che  tra l’altro sono allevatori di Bulldog francesi. Infatti saranno previste nel programma gite scolastiche presso il loro allevamento con esperienze dirette tra bambini e pelosi. Ci saranno inoltre progetti ed iniziative anche per aiutare i cani meno fortunati.

Presente all’evento un’altra importante realtà, la delegazione di Casagiove delll’A.I.P.A.E. Associazione Italiana Pianeta Animali Eco Zoofila, con la responsabile Eleonora Marica ed alcuni volontari che hanno raccontato aneddoti di adozioni e affidi a lieto fine dopo abbandoni.

In seguito alla sfilata e alle assegnazioni del primo, secondo e terzo podio ci sono stati anche premi speciali; ad esempio  la cagnolina Bimba ha ricevuto il “1°premio meticcio”, accompagnata da Giada e la cagnolina Bea ha ricevuto il “Premio non abbandono”, accompagnata da Raffaella.

Il giudice di gara è stato Ciro Fontana, iscritto all’Associazione Allevatori ACI (Associazione Cinofila Italiana) e nominato giudice nel 2014. Allevatore da venti anni e grande esperienza con pastori tedeschi, lupi cecoslovacchi e bracchi italiani, ma recentemente si dedica a razze più piccole come i chihuahua e i maltesi. “Sono queste manifestazioni propedeutiche quelle che preferisco, perché il cinofilo si approccia a fare un percorso per avere indicazioni per eventuali e successive esposizioni cinofile”.  Provenendo da esperienze di esposizioni più importanti, Ciro Fontana  è rimasto molto soddisfatto dalla buona partecipazione dei cani della sfilata di oggi conclusasi con la conquista del 1° e 3° posto rispettivamente per  due cani di razza Akita ed un meritatissimo 2° posto ad un Terranova fantasia bianco e nero.

Da non dimenticare la mascotte della giornata, Fortunato, il cucciolo  di riccio adottato da Pasquale e Annalisa.