Ezio Bosso, dal 4 al 6 ottobre negli UCI Cinemas arriva il docufilm di Giorgio Verdelli

Ezio Bosso. Le cose che restano

Dopo la presentazione alla 78. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia nelle multisale del Circuito arriva il film evento per entrare nel mondo dell’artista che ha fatto dell’amore per l’arte la sua ragione di vita

Dal 4 al 6 ottobre nelle multisale del Circuito UCI arriva Ezio Bosso. Le cose che restano, l’appassionato documentario musicale presentato in anteprima nella sezione Fuori Concorso della 78. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, prodotto da Sudovest Produzioni, Indigo Film con Rai Cinema e in uscita nelle sale italiane con Nexo Digital.

Al centro della carriera e dell’esistenza di Ezio Bosso (1971-2020), che è stata quanto di più atipico si possa immaginare, sia per le vicende personali che professionali, c’è sempre stato l’amore per l’arte, vissuta come disciplina e ragione di vita. Nel film il racconto è affidato allo stesso Bosso, attraverso la raccolta e la messa in fila delle sue riflessioni, interviste, pensieri in un flusso di coscienza che si svela e ci fa entrare nel suo mondo, come in un diario. La narrazione è stratificata, in un continuo rimando fra immagine e sonoro. Le parole dell’artista si alternano alla sua seconda voce, la musica, e alle testimonianze di amici, famiglia e collaboratori che contribuiscono a tracciare un mosaico accurato e puntuale della sua figura.

Portatore di un potente messaggio motivazionale nella sua vita e nella sua musica, Ezio Bosso è stato e sarà sempre una fonte d’ispirazione per chiunque vi si avvicini. “Una presenza, non un ricordo”, come racconta lo stesso regista del film, Giorgio Verdelli.

Ezio Bosso. Le cose che restano sarà proiettato dal 4 al 6 ottobre alle 18:00 e alle 21:00 a UCI Bicocca (MI), UCI Luxe Campi Bisenzio, UCI Casoria (NA), UCI Montano Lucino (CO), UCI Firenze (FI), UCI Fiumara (GE), UCI Luxe Marcon (VE), UCI Molfetta (BA), UCI Orio (BG), UCI Parco Leonardo (RM), UCI Porta di Roma (RM), UCI Reggio Emilia (RE), UCI Romagna Savignano sul Rubicone (RN), UCI RomaEst (RM) e UCI Torino Lingotto (TO).

Quelle che lo proietteranno il 4 e 5 ottobre alle 21:00 e il 6 ottobre alle 18:00 e alle 21:00 sono: UCI Curno (BG), UCI Ferrara (FE), UCI Fiume Veneto (PN), UCI Lissone (MB), UCI Cinepolis Marcianise (CE), UCI MilanoFiori (MI), UCI Perugia (PG), UCI Piacenza (PC), UCI Sinalunga (SI) e UCI Verona (VE)

Quelle che lo proietteranno il 4 e 5 ottobre alle 21:00 sono: UCI Alessandria (AL), UCI Arezzo (AR), UCI Showville Bari (BA), UCI Cagliari (CA), UCI Meridiana Casalecchio di Reno (BO), UCI Catania (CT), UCI Certosa (MI), UCI Seven Gioia del Colle (BA), UCI RedCarpet Matera (MT), UCI Luxe Maximo (RM), UCI Moncalieri (TO), UCI Palermo (PA) e UCI Villesse (GO).

UCI Luxe Palladio proietterà l’evento il 4 ottobre alle 21:00.

A UCI Casoria, UCI Catania, UCI Cinepolis Marcianise, UCI RedCarpet Matera, UCI Showville Bari, UCI Molfetta e UCI Seven Gioia del Colle il costo del biglietto è di 10 euro per l’intero e 8 euro per il ridotto, nelle restanti multisale è di 11 euro per l’intero e 9 euro per il ridotto. È possibile acquistare i biglietti presso le casse delle multisale aderenti, tramite App gratuita di UCI Cinemas per dispositivi Apple e Android e sul sito www.ucicinemas.it. I biglietti paper-less acquistati tramite App e i biglietti elettronici acquistati tramite sito danno la possibilità di evitare la fila alle casse con –FILA+FILM. Il pubblico può comunque acquistare i biglietti anche tramite il call center (892.960) e le biglietterie automatiche self-service presenti sul posto. Il biglietto sarà nominativo se acquistato online, mentre presso le biglietterie è previsto un registro nominativo dei clienti, come da regolamento. Per maggiori informazioni visitare il sito www.ucicinemas.it o la pagina ufficiale di Facebook di UCI Cinemas all’indirizzo: www.facebook.com/ucicinemasitalia. In alternativa contattare il call center al numero 892.960.

In tutte le multisala UCI riaperte, sono stati introdotti i nuovi protocolli di sicurezza a salvaguardia della salute e del benessere di tutto il pubblico e dello staff, come le nuove misure di distanziamento sociale che includono limitazioni nel numero di posti disponibili per ogni spettacolo e la garanzia di avere delle poltrone vuote tra gli spettatori. Sono state inoltre adottate misure speciali affinché il percorso all’interno del cinema possa avvenire senza alcun tipo di contatto diretto e infine sono state potenziate le procedure di pulizia, con interventi più regolari. Per ulteriori informazioni sui protocolli di sicurezza visitare il sito: www.ucicinemas.it/siamocinemapiusicuri.

Prodotto da Sudovest Produzioni, Indigo Film con Rai Cinema, “Ezio Bosso. Le cose che restano” verrà distribuito nelle sale italiane come evento solo il 4, 5, 6 ottobre da Nexo Digital in collaborazione con i media partner Radio DEEJAY, MYMovies.it e Rockol.it. Realizzato con il sostegno di Film Commission Torino Piemonte.