Fausto Bellone presenta un ricco weekend con il teatro in diretta Facebook

Fausto Bellone - attore, regista
Fausto Bellone

In questo inedito periodo di realtà sospesa in cui ci siamo abituati a vivere da circa due mesi la vita scorre monotona, e forse dopo non sarà più la stessa. I piaceri dell’arte, ai quali eravamo abituati prima della pandemia, ci sono stati negati. Tuttavia, c’è qualcuno che, con tenacia e amore, si è rimboccato le maniche e ha declinato la sua passione sotto una veste diversa.

Con le sale cinematografiche e i teatri chiusi è cresciuto il desiderio di assistere agli spettacoli. Da questa esigenza è nata l’idea di trasmettere le commedie teatrali in diretta Facebook, in modo da coinvolgere il pubblico e aiutarlo a trascorre un paio d’ore di spensieratezza.

Già domenica scorsa era stata trasmessa in diretta Facebook “Non ti conosco più“, una commedia brillante in due atti di Aldo De Benedetti, l’ultima produzione della Compagnia Teatrale “Non Solo Sipario”. Questo fine settimana si raddoppia con due nuove rappresentazioni messe in scena da due compagnie diverse.

Venerdì 24 aprile alle ore 21.00 – in prima visione ed in proiezione unica  – verrà trasmessa eccezionalmente sulla pagina Facebook del Teatro Izzo, la commedia brillante: “Geppino e Filomena… quante mazzate“,

Domenica 26 aprile alle ore 20.30 – in prima visione ed in proiezione unica  – verrà trasmessa eccezionalmente sulla pagina Facebook della Compagnia Stabile Teatro Ester, la commedia “Natale in casa Cupiello“.

A questo interessante progetto ha partecipato con entusiasmo l’attore e regista casertano Fausto Bellone, che interpreta un ruolo in entrambe le commedie.

 

Fausto Bellone

Fausto Bellone nasce come grande appassionato di Cinema, Italiano, in primis. Proprio da questa grande passione, alle scuole superiori decise di partecipare ad un concorso regionale per la realizzazione di un cortometraggio. Seguì un breve corso di cinematografia e si lanciò tempestivamente nella scrittura della sceneggiatura e la realizzazione in modo amatoriale, del suo corto; arrivò in finale con la premiazione di Muccino e da lì, il suo prosieguo con l’ingresso nel mondo del Teatro, alternato dalla partecipazione a produzioni cinematografiche.

Tutto ciò, per una  costante esigenza di “comunicazione” che poi ha appurato essere ricerca di “trasmissione emotiva”; corpo, voce, bocca, gola, lingua sono nulli se non si possiede un’ deguata consapevolezza della propria umanità per veicolare il messaggio o “intentio auctoris” che dir si voglia, alla più efficace e veritiera espressione di ciò che siamo dentro.

Il suo lavoro come “interprete”, coincide principalmente con il senso stesso della sua esistenza. Per Fausto, il teatro non è mai finzione, bensì riproduzione della vita stessa; un luogo fisico e figurato “coerente” per educarsi ed educare a vivere la vita con la maggiore autenticità possibile.

 

Geppino e Filomena… quante mazzate

Regia di Ernesto Cunto

con (in ordine alfabetico)
Fausto Bellone
Domenico Coppa
Ernesto Cunto
Rossella Di Lucca
Carmen Di Mauro
Gianni Gabriele
Clementina Gesumaria
Amedeo Mattiello
Teresa Perretta
Teresa Petrillo

Direttore di scena Andrea De Lucia
Costumi di Laura Bertozzi
Audio e luci: Danilo Bellone
Scenografia: Gennaro Ferrara
Direttore di sala: Lino Piscopo
Video di Onstage – Felice D’Andrea
Produzione Teatro Izzo

 

Compagnia Teatrale Non Solo Sipario

Non Solo Sipario è una realtà artistica che nasce dalla precisa volontà di “emozionare” attraverso le immagini, i testi, le voci e le storie. Una compagnia di artisti che punta dritta al cuore del proprio pubblico. Oggi con una risata, domani con una lacrima, domani ancora con una tragica pulsione. Alla ricerca attoriale e personale della “realtà” e della “logicità” trasposte nel recitato. Composizioni ed affreschi scenici “reali” e “biografici”. Un teatro che vuol essere principalmente “riproduzione di sè.

Piccoli affreschi di vita quotidiana e condivisibile. Storie, luoghi fisici e figurati in cui poter vivere, sulla propria epidermide emotiva, la sensazione “dell’ esserci stati”; mosaici emotivi sostenuti da impegnata preparazione tecnica e ricerca attoriale e autoriale del “perché” celato dietro le azioni sceniche.

 

Natale in Casa Cupiello

Commedia in tre atti di Eduardo De Filippo

Regia di Maria Autiero

Interpreti e Personaggi
Alberto Pagliarulo, Luca Cupiello
Rosaria Russo, Concetta, sua moglie
Fausto Bellone, Tommasino, loro figlio, detto “Nennillo”
Ivana D’Alisa, Ninuccia, la figlia
Ermete Ercolano, Nicola, suo marito
Antonio Vitale, Pasquale, fratello di Luca
Emilio Salvatore, Vittorio Elia
Marcello Cozzolino, Dottore
Patrizia Doria, Carmela
Ester Benedetto, Olga Pastorelli
Raffaele Marino, Luigi Pastorelli
Giovanni Ciaramella, Alberto
Raffaele Filetti, Raffaele
Alessia Ferraro, Maria

Costumi di Maria Pennacchio
Sarta Rosaria Scognamiglio
Scene R. Norma e Rosaria Russo
Luci e audio Antonio Minichini

 

Compagnia Teatrale Stabile Teatro Ester

La Compagnia Stabile Teatro Ester, rinomata compagnia teatrale napoletana, ha origine nel 1979, anno di fondazione del Teatro sito all’ interno del Centro Ester, complesso sportivo, sanitario, culturale nel quartiere Barra (Na). Il Teatro nasce dall’ iniziativa comunitaria dei gruppi giovanili della zona che, come ogni storia affascinante che si rispetti, iniziano un po’ per gioco, un po’ per evadere dalla routine della propria realtà sociale, a calcare le magiche assi di legno del proprio teatro.

Gli anni passano, spettacolo dopo spettacolo e quel gruppo di amici, un tempo uniti semplicemente dalla forte passione per il teatro, si trasforma ben presto in una solida e longeva realtà teatrale di rinomata importanza sul territorio campano e nazionale. Guidati dalle sapienti regie di Gaetano Liguori, Gianmarco Cesario​, Agostino Chiummariello, Peppe Celentano​, Luigi Russo, Carlo Cerciello​, Maria Autiero, attuale guida artistica del gruppo, la compagnia si è sempre più distinta sui più importanti palcoscenici locali e nazionali.