FaziOpenTheater, al via la nuova stagione di teatro, danza e arti performative 2023

immagine di repertorio

La nuova rassegna patrocinata dal Comune di Capua, è promossa dalle Associazioni “Il Colibrì” (Centro Sperimentale Teatro – Arte – Cultura) di Sant’Arpino (CE), e “Capuanova” di Capua e in collaborazione “Mestieri del Palco – Progetto Zeta” di Napoli, con Il Centro di Alta Formazione in Teatro e Cinema “Il Pendolo” (Caserta – Capua) e con le associazioni capuane “Aliante”, “Arabesque”, Collettivo “Daimon”.

Questa iniziativa cresce sempre di più e sta riscuotendo grande successo e consenso. Dopo le prime edizioni, e dopo la ripresa post pandemica, vara la nuova stagione 2022 – 2023.
Il progetto, con la direzione artistica di Antonio Iavazzo e l’organizzazione generale di Gianni Arciprete, è particolarmente mirato alla nuova drammaturgia e alle proposte più innovative del panorama artistico nazionale, sia in ambito teatrale che in quello del TeatroDanza, curato da Annamaria Di Maio.

In questa edizione c’è inoltre una importantissima novità, e cioè la sezione “Teatri d’Inclusione”, affidata ad Angelo Perotta, e che valorizza il genere comico – brillante. Altra importantissima innovazione è la Sezione del Teatro – Scuola con la direzione di Salvatore Cipolletta. Tra i nostri sogni c’era quello di vedere Palazzo Fazio animato dalle voci e dalla vitalità dei bambini e dei giovani e finalmente anche questa sfida vedrà la propria realizzazione.


Il cartellone è molto ricco e variegato e comprende numerosi spettacoli di assoluto rilievo e spessore artistico. Con questo progetto, gli organizzatori confermano ulteriormente la loro volontà di fare di Palazzo Fazio, storica e bellissima sede degli eventi, uno Spazio – Progetto Culturale a vocazione multiculturale e polo artistico di assoluto prestigio e valore.

L’idea è quella di contribuire a far sì che questo sito possa diventare un centro culturale e di aggregazione di grande dinamicità, multidimensionale, attorno al quale possano crescere e trovare attuazione fermenti artistici, forze nuove e creative della città e non solo. Insomma che possa diventare, con una programmazione culturale di qualità e lungimirante, un significativo punto di riferimento cittadino e regionale, uno spazio aperto ai linguaggi multipli e complessi dell’arte e della comunicazione.

E che possa contribuire anche a valorizzare quella che è da sempre la mission forse più naturale di Capua: cioè quella della sua vocazione a porsi compiutamente nella sua dimensione di attrattore storico e turistico. E’ proprio in virtù di queste caratteristiche di grande slancio ed apertura di questo progetto, che i promotori, oltre a confrontarsi con realtà nazionali ed internazionali, intendono accogliere in tale progetto tutte le forze attive e propositrici della città, nello spirito di una autentico perseguimento di una crescita civile ed etica.

Tutto il programma sarà svelato in occasione della Conferenza Stampa che si terrà SABATO 1 OTTOBRE 2022, ore 10.30, presso la Sala Teatro di PALAZZO FAZIO, via SEMINARIO (centro storico) a CAPUA (CE).

Saranno presenti i responsabili delle Compagnie selezionate, il Sindaco di Capua, Adolfo Villani, e altre autorità e figure istituzionali. L’ingresso è libero.