FaziOpenTheater, al via la nuova stagione di teatro, danza e arti performative 2023

immagine di repertorio
SANCARLO50-700
glp-auto-700x150
previous arrow
next arrow

La nuova rassegna patrocinata dal Comune di Capua, è promossa dalle Associazioni “Il Colibrì” (Centro Sperimentale Teatro – Arte – Cultura) di Sant’Arpino (CE), e “Capuanova” di Capua e in collaborazione “Mestieri del Palco – Progetto Zeta” di Napoli, con Il Centro di Alta Formazione in Teatro e Cinema “Il Pendolo” (Caserta – Capua) e con le associazioni capuane “Aliante”, “Arabesque”, Collettivo “Daimon”.

Questa iniziativa cresce sempre di più e sta riscuotendo grande successo e consenso. Dopo le prime edizioni, e dopo la ripresa post pandemica, vara la nuova stagione 2022 – 2023.
Il progetto, con la direzione artistica di Antonio Iavazzo e l’organizzazione generale di Gianni Arciprete, è particolarmente mirato alla nuova drammaturgia e alle proposte più innovative del panorama artistico nazionale, sia in ambito teatrale che in quello del TeatroDanza, curato da Annamaria Di Maio.

lapagliara
LORETOBAN1
previous arrow
next arrow

In questa edizione c’è inoltre una importantissima novità, e cioè la sezione “Teatri d’Inclusione”, affidata ad Angelo Perotta, e che valorizza il genere comico – brillante. Altra importantissima innovazione è la Sezione del Teatro – Scuola con la direzione di Salvatore Cipolletta. Tra i nostri sogni c’era quello di vedere Palazzo Fazio animato dalle voci e dalla vitalità dei bambini e dei giovani e finalmente anche questa sfida vedrà la propria realizzazione.


Il cartellone è molto ricco e variegato e comprende numerosi spettacoli di assoluto rilievo e spessore artistico. Con questo progetto, gli organizzatori confermano ulteriormente la loro volontà di fare di Palazzo Fazio, storica e bellissima sede degli eventi, uno Spazio – Progetto Culturale a vocazione multiculturale e polo artistico di assoluto prestigio e valore.

L’idea è quella di contribuire a far sì che questo sito possa diventare un centro culturale e di aggregazione di grande dinamicità, multidimensionale, attorno al quale possano crescere e trovare attuazione fermenti artistici, forze nuove e creative della città e non solo. Insomma che possa diventare, con una programmazione culturale di qualità e lungimirante, un significativo punto di riferimento cittadino e regionale, uno spazio aperto ai linguaggi multipli e complessi dell’arte e della comunicazione.

E che possa contribuire anche a valorizzare quella che è da sempre la mission forse più naturale di Capua: cioè quella della sua vocazione a porsi compiutamente nella sua dimensione di attrattore storico e turistico. E’ proprio in virtù di queste caratteristiche di grande slancio ed apertura di questo progetto, che i promotori, oltre a confrontarsi con realtà nazionali ed internazionali, intendono accogliere in tale progetto tutte le forze attive e propositrici della città, nello spirito di una autentico perseguimento di una crescita civile ed etica.

Tutto il programma sarà svelato in occasione della Conferenza Stampa che si terrà SABATO 1 OTTOBRE 2022, ore 10.30, presso la Sala Teatro di PALAZZO FAZIO, via SEMINARIO (centro storico) a CAPUA (CE).

Saranno presenti i responsabili delle Compagnie selezionate, il Sindaco di Capua, Adolfo Villani, e altre autorità e figure istituzionali. L’ingresso è libero.