Festa della Musica, alla Reggia l’attivazione dell’organo automatico di Antonio Beyer

Caserta – La Reggia partecipa alla Giornata della Musica il 21 giugno 2018, un’iniziativa promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo che coinvolge più di 800 città e quasi 9000 artisti in tutta Italia.

Dalle ore 10 alle 19 il Palazzo Reale sarà ravvivato dalle performance dei giovani talenti del Liceo Musicale “Terra di Lavoro” di Caserta, del Liceo Classico Musicale “Cirillo” di Aversa e dell’Orchestra “Suzuki” di Casagiove, che eseguiranno un repertorio di brani dalla musica barocca al contemporaneo.

Organo automatico di Antonio Beyer

L’attrazione della giornata sarà l’attivazione nelle Retrostanze dell’organo automatico di Anton Beyer, meccanico presso la corte borbonica di Napoli dal 1823 e uno dei migliori costruttori di organi automatici del XVII secolo. Dei tre organi che Beyer ha costruito nel periodo trascorso presso i Borbone, due sono conservati a Caserta e il terzo fa parte di una collezione privata.

L’organo della Reggia è corredato di 44 cilindri che riproducono i repertori dei maggiori compositori dell’epoca: Donizetti, Mercadante, Verdi, Strauss, Pacini, etc, ed era programmato per azionarsi al rintocco di ogni ora.

Un’opportunità speciale, quella del 21 giugno, per ammirare questo capolavoro di meccanica di precisione, accompagnati dalle visite flash all’interno degli Appartamenti Reali a cura del personale dell’area vigilanza.